Capua – FaziOpenTheater 2021 – 2022 (IV Edizione)

FaziOpenTheater 2021 – 2022 (IV Edizione)

Rassegna Nazionale di Teatro – Danza – Arti Performative

Ideazione e direzione artistica di Antonio IAVAZZO

“DUE UOMINI SFINITI” – “IN CANTO”                                                                                        

12^ SPETTACOLO (Sezione Teatro e Danza

Programma

Compagnia “EXCURSUS” di Roma con il contributo di MIBAC e Regione Siciliana coproduzione Rosa Shocking / Festival Tendance 2018

DUE UOMINI SFINITI

Coreografia

Valerio DE VITA 

Interpreti

Valerio DE VITA – Emiliano PERAZZINO – Francesca SCHIPANO 

NOTE

Quando due persone si incontrano si innesta un’alchimia di contraddizioni e complicità che porta ad uno stravolgimento interiore. L’essere umano è nato per vivere e far vivere le proprie emozioni, i propri istinti, attraverso il contatto diretto e indiretto con qualcosa o qualcuno. I gesti completano quello che sono gli allacci relazionali tra due corpi che vogliono vivere in simbiosi quel momento e i loro movimenti ne fanno la storia, creano la cornice per un quadro variopinto di chiaroscuri sempre in continua evoluzione e definizione. Ciò permette di poter cambiare le nostre aspettative, impossibile sapere come si possano evolvere le situazioni. La gestione comportamentale è filtrata dalla spontaneità e dalla naturalezza e da un pizzico di improvvisazione.

_____________________________

Compagnia “AKERUSIA DANZA” di Napoli

IN_CANTO

Suoni e suggestioni dal Sud

Voce narrante e Cantante

Francesca RONDINELLA 

Musiche originali e arrangiamenti

Giosi CINCOTTI 

Danza e coreografie

Sabrina D’AGUANNO – Sonia DI GENNARO 

Coordinamento artistico

Elena D’AGUANNO

NOTE

Uno spettacolo che racconta momenti della storia meridionale segnata dai cambiamenti che trasformarono il nostro Sud. Dai suoni di una terra incontaminata comincia un viaggio al femminile nella terra “Madre”: dall’entroterra contadino al brigantaggio, con un ricordo delle donne dell’Ottocento – le “Drude” – combattenti pronte a tutto, all’alluvione migratoria verso l’America del Sud, dove il tango canta e balla la nostalgia incarnandola in un nome di donna e il Carnevale riaccende nei cuori echi della Piedigrotta. Il richiamo verso le origini incalza, riportando nel cuore lingue madri e voglia di riscatto – là – dove tutto ebbe inizio.

DOMENICA 22 MAGGIO 2022 (ore 19.30)                       

SALA TEATRO di PALAZZO FAZIO                                          via Seminario 10 – Capua

N.B. Venire muniti di mascherina personale Ffp2

Info – Prenotazioni

  • Annamaria Di Maio

3356274183 – annamariadimaio04@gmail.com 

  • Antonio Iavazzo

         3389924524 – info@antonioiavazzo.it 

  • Gianni Arciprete

         3343638451 – gianniarciprete@libero.it 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: