Castel Volturno avrà una nuova immagine…

Quotidianamente il Comune di Castel Volturno raccoglie sul territorio una quantità smisurata di ingombranti. Tonnellate e tonnellate di materassi, mobili, elettrodomestici dismessi e suppellettili vengono abbandonati soprattutto nelle zone di Destra Volturno e Bagnara.

Per rendere l’idea basti pensare che il Comune di Castel Volturno spende solo per smaltire tali rifiuti una somma media annua di 30.000 euro mensili, mentre i comuni limitrofi con estensione territoriale simile non superano i 10.000 euro. A dare un freno a questo fenomeno oltre alle tante associazioni ambientaliste, ci sono gli agenti della locale Polizia Municipale che con l’ausilio delle telecamere di sorveglianza e continue attività di controllo e appostamenti con tanto sforzo, quotidianamente effettuano decine e decine di multe denunce e sequestri. Tra questi criminali la scelta è la più ampia, si parte dai famosi svuotacantine assoldati per qualche spicciolo, imprese edili di passaggio, fabbriche tessili abusive ed insospettabili cittadini residenti provenienti dalle zone della Castel Volturno bene, che troppo pigri per rispettare la raccolta differenziata, di sera si recano nelle zone periferiche sopracitate per disfarsi del sacchetto di #munnezza. Bisogna aggiungere che molti comuni limitrofi come Giugliano in Campania, Marano, Mondragone, paesi del casertano scaricano l’inverosimile per le strade di questa splendida cittadina. IL Comune, la Polizia Municipale e gli organi competenti lavorano in maniera attiva, ma contro l’inciviltà non è una battaglia ad armi pari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: