Clan gestiva a Napoli racket, droga e parcheggiatori abusivi

Dall’alba i Carabinieri del comando provinciale di Napoli – su richiesta della locale Direzione distrettuale antimafia – stanno eseguendo una serie di misure cautelari in carcere a Napoli, Caserta e Roma.
    Le indagini – riferiscono i Carabinieri – hanno ricostruito la piena attività operativa del clan Giannelli operante nelle aree urbane di via Cavalleggeri, via Coroglio, Agnano e Bagnoli nel settore delle estorsioni e del narcotraffico.

Controllo anche sui parcheggiatori abusivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: