Così, per sempre, di Marco La Greca, per la prima volta al BukRomance

Marco La Greca è una sorta di caso letterario scoppiato tutto in una volta dopo la partecipazione al Salone del Libro di Torino. L’avvocato dello Stato, carica importantissima e anche poco conosciuta, travolge il pubblico dei lettori italiani grazie a un romanzo di formazione che racconta la vita di quattro amici alle prese con la Maturità e il futuro alle porte. Tra canzoni, innamoramenti, serate tra ragazzi e una Roma bella come solo il Cinema ha saputo raccontare, Marco racconta la vita e le speranze della generazione che ha, in un modo o nell’altro, chiuso un’epoca storica.

Il romanzo, più volte premiato attraverso concorsi nazionali e internazionali, ha avuto un’escalation proprio grazie alla visibilità datagli dal Salone del Libro di Torino 2022, che ha confermato i gusti di un pubblico attento alle tematiche della nostalgia e del ricordo. Un libro particolare, il suo, che abbraccia giovani e meno giovani, donne e uomini, e che ha solleticato la curiosità della critica letteraria.

Marco La Greca potrete conoscerlo – se ancora non avete avuto il piacere di incontrarlo dal vivo –, sabato 22 e domenica 23 ottobre, dalle 10:00 alle 19:00 presso la fiera BukRomance – Festival del Romance, che si svolgerà tutti i fine settimana di ottobre a Roma, in via Aureliana – 30 (Centro Commerciale Aura – piano secondo).

Ingresso gratuito.

Così, per sempre (Bookabook 2021), il volume d’esordio nella narrativa di Marco La Greca, è un romanzo di formazione ambientato nella Roma di fine anni Ottanta, che racconta la vita di quattro diciottenni, colti in un anno cruciale, quello della maturità, dove tutto è ancora come prima, ma sta per cambiare.

Così, per sempre di Marco La Greca lo potrete trovare in tutte le librerie e store online.

Marco La Greca è nato a Roma, dove vive con Myriam e i due figli, Elena ed Edoardo. È stato poliziotto, funzionario ministeriale e avvocato del libero foro. Oggi è avvocato dello Stato. Ha pubblicato articoli su giornali e riviste (il settimanale “Gli Altri”, i quotidiani “Il Riformista”, “Il Garantista” e “Il Romanista”, i blog www.leragioni.it e www.lideale.it) e curato una rubrica quindicinale di racconti, “Easy Writer”, sul blog www.lillimandara.it. Ha co-sceneggiato un film (“L’ultima mano”) e un medio metraggio (“Mattina e notte”). Al premio letterario internazionale Città di Cattolica (XIV edizione – 2022) si è classificato quarto, nella sezione “poesia inedita”, con l’opera “Sono giudice”. Al premio letterario internazionale “Salvatore Quasimodo” (VII edizione – 2022) si è classificato quarto, nella sezione “romanzo o raccolta di racconti inediti”, con la raccolta “Racconti per i dodici mesi”. Con “Così, per sempre”, suo romanzo d’esordio, si è classificato secondo al Premio letterario internazionale Samnium (II edizione – 2022), ha conseguito la Menzione d’onore al Premio letterario internazionale Vitruvio (XVII edizione – 2022) e il premio “Special Best” al Premio letterario internazionale Montefiore (XII edizione – 2022).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: