Curcuma – la pianta che fa dimagrire

Insieme a uno stile di vita sano, che preveda una corretta alimentazione e la giusta dose di attività fisica, la curcuma può essere usata per dimagrire e per aiutare il corpo a mantenersi in forma. Colore dorato, sapore delicato e moltissime proprietà benefiche, sono queste le caratteristiche della curcuma, una spezia che può aiutare a perdere peso combattendo allo stesso tempo i tanto odiati cuscinetti.

La curcuma fa dimagrire perché, prima di approfondire i vari aspetti: facilita la digestione, aiuta il senso di sazietà (limitando i picchi glicemici), favorisce il drenaggio dei liquidi ed è uno bruciagrassi naturale.

Le proprietà della curcuma

La curcuma viene estratta da una pianta erbacea, la Curcuma longa L., che viene coltivata soprattutto nell’Asia meridionale e in altre regioni tropicali. L’India è il suo più grande produttore, oltre che consumatore: è infatti conosciuta anche con il nome di zafferano delle Indie. Viene venduta pura in polvereessiccata o fresca (il rizoma) ed è anche il principale ingrediente del curry. Oggi viene utilizzata non solo per insaporire i cibi, ma anche come coloranteintegratore alimentare e nell’ambito della cosmetica.

I diversi effetti benefici della curcuma sono dovuti in gran parte al suo principio attivo, la curcumina. Utilizzata da secoli nella medicina tradizionale orientale, può vantare proprietà antinfiammatorieantiviraliantimicrobicianalgesici e antiossidanti, oltre che dimagranti. Risulta utile anche contro obesitàdiabete e sindrome metabolica. Possiede inoltre proprietà depurative per il fegato e alcune ricerche cliniche ne hanno persino sottolineato gli effetti antitumorali.

Qui parliamo della curcuma in maniera più approfondita.

La curcuma per i chili di troppo

Tra i rimedi naturali per perdere peso, la curcuma può favorire la pancia piatta, agendo a livello delle cellule adipose. Ha infatti un effetto brucia grassi e facilita la digestione, evitando quindi i gonfiori intestinali. Ma, le proprietà dimagranti della curcuma non si fermano qui: aiuta il senso di sazietà, tenendo a bada i picchi glicemici, e favorisce il drenaggio dei liquidi. Grazie a tutte queste caratteristiche, la curcuma risulta essere un potente alleato per ritrovare la forma fisica.

Ma come usare la curcuma per dimagrire? In realtà questa spezia può accompagnare un gran numero di piatti in cucina, anche se il suo utilizzo non è di uso comune nella nostre ricette. Non fa parte delle spezie solitamente presenti in dispensa, ma è possibile imparare a usarla per sfruttare il suo gusto e i suoi effetti positivi sull’organismo. Vediamo come utilizzarla.

Come utilizzare la curcuma in cucina

La curcuma può essere utilizzata per preparare tisane, aggiungendo il miele, una fetta di limone e del pepe nero. In Asia è poi particolarmente diffuso il golden milk, una bevanda realizzata con acqua, latte vegetale (ad esempio di mandorla) a cui vengono aggiunti la curcuma in polvere, un cucchiaino di miele e, a piacere, anche un pizzico di pepe nero. Può essere consumato caldo, a colazione, per iniziare la giornata con una marcia in più. Ma la curcuma è ottima anche nelle zuppe vegetali,nel risotto, nella pasta o come ingrediente speciale nelle verdure ripiene con riso, quinoa o cereali. Le patate speziate alla curcuma possono essere un contorno diverso e originale. Questa particolare spezia è ancora più efficace per dimagrire se usata a crudo nei vari alimenti. Via libera quindi a yogurtfrullati e succhi di frutta homemade in cui mixare un cucchiaino di curcuma.

Quando evitare di assumere la curcuma

Non è sempre raccomandato usare la curcuma per dimagrire, soprattutto se sono presenti patologie o condizioni particolari di salute. Questa spezia infatti è controindicata in caso di problemi alle vie biliari o di calcoli. Se si assumono dei farmaci, oppure in caso di gravidanza e allattamento, meglio chiedere consiglio al medico.

Se decidete di assumere grandi quantità di curcuma, sperando così di perdere peso più velocemente, è sconsigliato. Usarlo in quantità moderate ma con costanza, abbinando uno stile di vita equilibrato e attivo, rappresenta senza dubbio la scelta più indicata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: