Grande successo per la XV Edizione della Festa della Tammorra/”Canavì”

Tre giorni di eventi, incontri, visite guidate e tanta tanta musica all’insegna della tradizione.

Carinaro si riconferma simbolo della grande tradizione della musica popolare

 Cala il sipario sulla XV edizione della Festa Tammorra che quest’anno si è svolta in concomitanza di altre iniziative, dedicate alla cultura agricola e gastronomica locale, come “Canavì” organizzata dalla Proloco di Carinaro, giunta alla sua seconda edizione; che con una serie di appuntamenti mira ad approfondire e riscoprire 

le antiche coltivazioni della canapa e del vino nella “terra di lavoro”. Una tre giorni ricca di iniziative e di eventi nel segno della tammorra simbolo della tradizione musicale e dei balli che hanno saputo raccontare e rendere celebre la tradizione contadina e popolare del meridione d’Italia, una festa che ha visto la presenza di numerosissimi ospiti, ben 45 musicisti (I Carbone, I Figli Di Cibele, Lello Traisci, Rareca Antica, Popolar Song, Vianova, Via Del Popolo, Ciccio Merolla e I Vico Piccola Orchestra festa della Tammorra) si sono alternati sullo storico palco di Piazza Trieste sin dalle ore 18:00 nel lungo week end trascorso. La Festa della Tammorra rientra nel programma di promozione turistica e culturale del territorio, promosso da Regione Campania e dal Comune di Carinaro. Organizzata dal comitato “Carinaro Attiva” che da sempre ha grande attenzione per il movimento culturale autoctono, e quest’anno ha deciso di dedicare l’edizione della festa al compianto Bruno Lamberti, storico direttore artistico della kermesse. Nonostante la pioggia c’è stata una grande affluenza di pubblico che rapito dal ritmo della Tammorra ha dato vita ad un intenso rito collettivo fatto di balli e canti di storia e innovazioni, decretando Carinaro paese simbolo della grande tradizione delle Musica Popolare. 

“A conclusione di questa tre giorni di festa mi preme ringraziare tutti i partecipanti, dichiara il sindaco Nicola Affinito, e in particolar modo le associazioni che hanno collaborato con grande dedizione alla riuscita della manifestazione, Carinaro Attiva, Pro loco S. Eufemia, Carità. Ed infine volevo complimentarmi con le attività commerciali del territorio che hanno arricchito la festa con degustazioni di prodotti tipici, e gli amici del Club Napoli”. 

La festa della Tammorra vi da appuntamento la prossima estate sempre a Carinaro sempre a piazza Trieste, nel frattempo potete seguire la festa sulla pagina ufficiale FB Festa della Tammorra – Carinaro

Programma: 

– 16 e 17 dicembre, dalle 9:30 alle 13:30 VISITE GUIDATE al Museo della Canapa e al Museo Eufemiano, con i bambini della scuola elementare dell’Istituto Comprensivo Statale di Carinaro.

– 16 dicembre, WORKSHOP “Canavì…Carinaro di Canapa e Vino”, seminario su “Canapa e Vino…Ieri-Oggi-Domani?” , presso PANART, Carinaro (CE) 

– 17 dicembre, EXPO di auto d’epoca a cura dell’Associazione CAMEC, presso Piazza Trieste, Carinaro (CE) 

– CONCERTI presso Piazza Trieste sin dalle ore 18:00

– 16 dicembre: I CARBONE, I FIGLI DI CIBELE, LELLO TRAISCI

– 17 dicembre: POPOLAR SONG, VIANOVA, CICCIO MEROLLA 

– 18 dicembre: RARECA ANTICA, VIA DEL POPOLO, I VICO PICCOLA ORCHESTRA FESTA DELLA TAMMORRA

– Presentatore concertatore ANTONY PALMIERI

– Dal 16 al 18 dicembre: “GIORNATE DEL GUSTO”, dalle ore 17:00 presso Piazza Trieste (Stand di degustazione e vendita eccellenze Eno-gastronomiche di Carinaro)  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: