Il nuovo disco di Enzo Avitabile “Il Treno dell’Anima” presentato alla libreria Feltrinelli di Chiaia. Antologia di “incontri impossibili” con il soul, il jazz, il rap e le melodie da tammuriata.

Enzo Avitabile con Federico Vacalebre e Andrea Aragosa

Redazione Pino Attanasio

Editore Carlo Ferrajuolo

Distribuito dalla Believe Digital  top nella distribuzione dei progetti musicali e prodotto dall’eclettico Andrea Aragosa autorevole personaggio nell’ambito della World Music e della progettazione culturale nonché coofondatore di Black Tarantella dove la futuristica visione di aperture musicali e culturali, nel mondo, viene posta al centro dei suoi obiettivi. Una musica e un arte senza confini dove le diversità e le minoranze sono una ricchezza da scoprire e valorizzare.

Avitabile e Vacalebre

 Presentato dal giornalista e critico musicale Federico Vacalebre del “Mattino”,  Il Treno dell’Anima ,è un disco nato da un periodo di “Assenza” durante la pandemia dove tutti , segregati nelle case, hanno avuto la possibilità di riflettere vivendo una realtà a noi sconosciuta fino ad allora.

Enzo Avitabile

Un occasione per l’anima dell’artista  Avitabile per confrontarsi virtualmente con numerosi cantanti e musicisti al top  del mondo musicale contemporaneo. Un esperienza non nuova per il grande Avitabile ma diversa nel concetto delle cose. Infatti l’incontro con eccellenti artisti italiani  come Ligabue, Edoardo Bennato, Biagio Antonacci, Giuliano Sangiorgi, Jovanotti, Gué Pequeno, Speranza, Rocco Hunt & Boomdabash rendono “unici” gli undici brani che vanno ascoltati come storie da vivere, come in letteratura la lettura di un bel libro.

la bella copertina del disco in Cd e Vinile di Carsten Höller.

Alcuni brani del disco, già editi, sono stati  musicalmente rimodellati dalle “nuove visioni” delle citate star della musica italiana nei loro  generi. Un risultato di notevole ricchezza artistica e di piacevolissimo ascolto. Un vero successo annunciato per Enzo Avitabile un affermata e vera star mondiale che non smette di confrontarsi e sperimentare  sempre con rinnovata emozione. Un privilegio ascoltare la sua musica popolare e allo stesso tempo “Sinfonica” ovvero musica colta.

Pino Attanasio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: