Intervista a Biagiotti per l’uscita del singolo “Salto nel buio”

Biagiotti rilascia “Salto nel buio”, per l’occasione abbiamo scambiato quattro chiacchiere con lui. Buona lettura!

Iniziamo conoscendoti meglio, come e quando è iniziata la tua passione per la musica?
Il mio percorso artistico comincia dalle scuole elementari grazie ad un maestro di Storia e Geografia appassionato di musica popolare Toscana che formò un piccolo coro di bambini tra cui io ; da quel momento non mi sono mai allontanato dalla musica.

Parlaci del tuo nuovo singolo. Com’è nato il testo? Qual è la sua storia?
Erano ormai settimane o mesi forse che covavo qualcosa dentro; Io solitamente funziono così con la scrittura: covo , covo , covo e covo dentro fino a quando non arrivo ad un punto in cui devo per forza esternare su carta tutti i pensieri e sentimenti che ho accumulato. E Salto Nel Buio è uscita fuori proprio dopo un bel periodo lungo di accumulo ,tanto che dopo mezz’ora di scrittura il testo era pronto e dopo un’ora avevo già la demo.

E’ previsto un videoclip del singolo?
Ad ora no , in quanto non sapevamo con la mia etichetta cosa aspettarci dall’uscita di questo brano che per ora ci sta sorprendendo.
Quali emozioni provi quando canti?
Tutte . Dal rancore alla felicità. Non so spiegarlo , non vorrei sminuire una cosa così unica provando a descriverla.

I tuoi progetti futuri? Qualche anticipazione?
Stiamo continuando a scrivere brani ; Non spoilero niente .Ho un piccolo grande sogno che è quello di progettare un piccolo tour con varie date in Italia per poter finalmente conoscere dal vivo chi mi ascolta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: