Intervista al cantautore partenopeo Gianmarco Cacciapuoti

Oggi vi parliamo di un artista emergente classe 1994 di Napoli, Gianmarco Cacciapuoti, e del suo nuovo singolo uscito con Grey Light Records, “Amo”.

Ciao Gianmarco. Iniziamo conoscendoti meglio, come e quando è iniziata la tua passione per la musica?

La musica mi piace da sempre e soprattutto mi è sempre piaciuto cantare. Basta pensare che il regalo che ho apprezzato di più sin da bambino è stato il microfono.

Parlaci di “Amo” il tuo nuovo singolo. Com’è nato il testo? Qual è la sua storia?

“Amo” rispetto agli altri due brani precedenti, che raccontano eventi o situazioni della mia vita quotidiana, è nato un po’ per gioco. “Amo”, tre lettere che formano una semplice parola dal doppio significato. Indispensabile nella pesca e imprescindibile in amore.

Quali emozioni provi quando canti?

Quando canto lascio che tutte le emozioni si liberino per cui gioia, dolore, rabbia convergono nella performance con la speranza che arrivi tutto a colui che ascolta. Per me questa è l’essenza dei miei brani e cosa significa per me fare musica

I tuoi progetti futuri? Qualche anticipazione?

Dopo i tre brani sto decidendo come dovrà evolvere il mio progetto ma non ho ancora preso alcuna decisione. Mi auguro seguiranno nuovi brani nell’immediato futuro …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: