Lautaro, gol e rabbia: l’Inter stende il Napoli.

La squadra di Conte vince 2-0 nell’ultima partita casalinga della stagione: a segno anche D’Ambrosio.


Dopo un buon primo tempo, giocato bene dal Napoli, in linea con quanto visto nei match appena successivi alla ripresa, è seguito un secondo tempo dove la squadra ha ripetuto le cattive prestazioni disputate nelle ultime partite. Si sente troppo l’assenza di Mertens e delle sue invenzioni. Mi dispiace per Koulibaly che meriterebbe altre platee più prestigiose. Non mi preoccupa tanto la partita col Barcellona quanto il futuro del Napoli, perché ci sono dei difetti di fondo, sia in attacco che in difesa, che lasciano grosse preoccupazioni in merito alle possibilità che questa squadra potrà avere nel prossimo campionato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: