Legnago Film Festival 2022: terzo giorno all’insegna delle diverse forme d’arte

6 ottobre, Teatro Salieri Legnago

Prosegue il Legnago Film Festival (4 al 7 ottobre 2022) con il ricco programma di giovedì 6 ottobre, giornata all’insegna delle diverse forme d’arte, che spaziano dai cortometraggi, al romanzo e omaggi ad artisti che hanno fatto la storia della Musica: in programma, infatti, una selezione di animazioni per bambini (ore 10.00), un aperitivo musicale-letterario con il cantautore Massimo Bubola (ore 18.00) che presenterà il suo recente omaggio a Faber con Sognai talmente forte e alle 21.00 presenterà – da esperto e appassionato di Dylan – I’m not here/Io non sono qui di Todd Haynes dedicato, appunto, al grande Bob Dylan.

 
Più nel dettaglio: la mattinata si aprirà alle ore 10.00 con delle proiezioni LFF TEENS presso il Teatro Salieri, dedicate ai ragazzi delle scuole medie (ingresso gratuito): si tratta di animazioni e cortometraggi che, attraverso un viaggio nel mondo sonoro e musicale, metteranno in scena temi come la fuga dai mille rumori della modernità e della tecnologia per immergersi nei suoni della Natura, e i cambiamenti e i riti dell’adolescenza.

A seguire, appuntamento alle ore 18.00 in Sala Riello per l’aperitivo musico-letterario (ingresso gratuito) con ospite Massimo Bubola, cantautore, scrittore e produttore discografico italiano, che nel suo lavoro Sognai talmente forte (Mondadori, 2022) trasforma in romanzo le più celebri e amate canzoni di Fabrizio de Andrè: un’operazione innovativa che declina in una forma d’arte diversa la musica.

Sempre Massimo Bubola sarà presentatore dell’ultimo evento della giornata, dalle ore 21.00 (ingresso €. 5,00) presso il Teatro Salieri: in programma la proiezione del film biografico I’m not here/Io non sono qui, lavoro che ripercorre sette diverse fasi della vita di Bob Dylan attraverso sei personaggi differenti, attraverso uno sviluppo narrativo scandito per quadri e con la colonna sonora del cantante; il film è co-sceneggiato e diretto da Todd Haynes e Oren Moverman. Nel cast: Christian Bale, Cate Blanchett, Marcus Carl Franklin, Richard Gere, Heath Ledger, Ben Whishaw, Charlotte Gainsbourg, David Cross, Bruce Greenwood, Julianne Moore e Michelle Williams.

Massimo Bubola

Massimo Bubola, cantautore di culto e tra i più significativi d’Italia, è una figura centrale nel panorama musicale del nostro paese, nell’intento di creare una vera e propria letteratura da canzone anche nel nostro paese, ha coinvolto nel suo percorso a soli vent’anni Fabrizio De Andrè, con cui ha realizzato diversi testi e musiche. Autore di molte canzoni portate al successo anche da varie interpreti, fra cui ricordiamo “Il cielo d’Irlanda”, resa popolare da Fiorella Mannoia. Nel settembre 2022 pubblica il suo terzo romanzo “Sognai talmente forte” (Mondadori), un libro visionario e commosso che ripercorre la vita del vecchio Callimaco, giunto alla fine di un’esistenza vissuta nel canto e nella musica, trascorre il suo ultimo giorno circondato dalle tante persone che lo hanno amato, e con loro ripercorre i momenti cruciali della sua vita, tra ricordi, sogni e visioni.

Io non sono qui (I’m Not There)

E’ un film biografico sulla vita del musicista Bob Dylan, Co-sceneggiato e diretto da Todd Haynes e Oren Moverman. Nel cast: Christian Bale, Cate Blanchett, Marcus Carl Franklin, Richard Gere,Heath Ledger, Ben Whishaw, Charlotte Gainsbourg, David Cross, Bruce Greenwood, Julianne Moore e Michelle Williams.

Il film ripercorre la storia del musicista in sette distinti momenti della sua vita, venendo interpretato da sei attori diversi (l’attore Christian Bale interpreta due differenti periodi – rappresentati tramite metafore – della vita di Dylan). Una didascalia all’inizio del film dichiara di essere “ispirato dalla musica e alle molte vite di Bob Dylan”, e questa è l’unica menzione a Dylan nell’intero film (eccetto la presenza dei brani dello stesso Dylan). L’unica apparizione del cantante nel film è data dall’inserimento di un video girato in un concerto del 1966.Finora unico film sulla sua vita ad aver ottenuto l’approvazione dell’icona della cultura rock, il film racconta Bob Dylan dagli inizi della sua carriera come cantante folk, alla conquista del successo nei primi anni ’60, la controversa svolta verso il rock, l’incidente di moto e il conseguente ritiro dalle scene, fino all’ultima parte della sua carriera. Il film non è stato girato secondo una tecnica tradizionale, bensì concepito come lo sviluppo narrativo di un visionario racconto poetico scandito per quadri sulle note delle canzoni dell’autore di Duluth. La colonna sonora del film è stata raccolta da Sony Music in un doppio CD che riprende il titolo originale del film – I’m Not There – contenente cover di canzoni di Bob Dylan incise da artisti vari.

Ricordiamo che Legnago Film Festival è un appuntamento dedicato alla musica e al suono per il cinema e nel cinema, ma sarà anche la quarta rassegna cinematografica ad aderire al Verona Green Movie Land, il più vasto progetto dedicato a cinema e sostenibilità che vede in questo 2022 la sua prima edizione. Proiezioni, musica, incontri e presentazioni letterarie in un programma che coinvolgerà anche le scuole e le nuove generazioni. È organizzato dall’Associazione My Planet 2050 con il sostegno del Comune di Legnago e fa parte del progetto Verona Green Movie Land finanziato dalla Camera di Commercio di Verona. La programmazione è a cura del team del Film Festival della Lessinia con la collaborazione del Teatro Salieri. Il coinvolgimento delle scuole si deve all’interesse e alla partecipazione della Fondazione Fioroni e degli assessorati all’Istruzione e alla Cultura del Comune di Legnago.

Per informazioni e biglietti il riferimento è il Teatro Salieri di Legnago sul sito www.teatrosalieri.it e ai recapiti 0442 25477 e biglietteria@teatrosalieri.it. Il programma e gli aggiornamenti sulla pagina Facebook Legnago Film Festival e sulla pagina di Verona Green Movie Land. 

Ufficio stampa VGML

Elisabetta Gallina | 348.3938355

Lorenza Somogyi Bianchi | 333.4915100

Responsabile web e Social e Web VGML

Lara Maroni | 335.6532092

ufficiostampa@vgml.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: