Look inside e Terra di nessuno al teatro Summarte

Ultimo appuntamento per Oltre la linea d’inverno 2022, il festival di danza contemporanea che quest’anno ha preso forma attraverso I giovedì della danza al teatro Summarte, rassegna che ha accompagnato quest’autunno napoletano nello spazio di Somma Vesuviana, con i differenti linguaggi dell’arte coreutica. Giovedì 1 dicembre, ore 21.00, si chiude il calendario con due performance firmate Akerusia Danza: Look inside e Terra di nessuno.

Gli spettacoli

Look inside

Esiste esperienza più difficile del guardarsi dentro, raccontarsi in tutta sincerità a se stessi?
Look Inside realizza, con il tramite della danza, un percorso interiore, attraversando stati emotivi, sbobinando riflessioni sulla straordinarietà del recente vissuto collettivo: giorni sospesi, pieni di dubbi, di aspettative e di pensieri sul futuro. Guardarsi dentro per esorcizzare la paura, alla ricerca di un cammino verso una nuova direzione, oltre il buio delle nostre ombre.

Look inside nasce dal desiderio di trovare nuove prospettive, di aprire il proprio sguardo verso nuovi orizzonti espressivi e creativi. Un vero e proprio laboratorio coreografico che ha visto come protagonisti i giovani danzatori che hanno lavorato individualmente, a partire da stimoli di ispirazione diversi (disegni e illustrazioni d’artista), con la propria interpretazione.

Ideazione e coreografie: Sabrina D’Aguanno

musiche: autori vari

interpreti: Maria Giulia D’Angelo, Althea Esposito, Ludovica Mormile, Chiara Ponticelli Vittoria Vattucci (Compagnia Giovanile Akerusia Danza)

produzione: Akerusia Danza

Terra di nessuno (estratto)

La lettura del romanzo Kafka sulla spiaggia di Haruki Murakami ha ispirato il registra Rosario Liguoro in una ricerca ai limiti con la letteratura del fantastico, mettendo la danza a disposizione della sperimentazione teatrale.

<<Ascoltando le note fluide ed eleganti del violoncello di Fournier, Hoshino si ricordò della sua infanzia, di quando andava tutti i giorni a pescare al fiume, non lontano da casa sua. A quei tempi non avevo bisogno di preoccuparmi di nulla, pensò. Mi accontentavo di vivere senza tanti perché. Essere vivo mi bastava a essere qualcosa … Ma poi, non so esattamente quando, ho smesso di essere così. Vivere non mi bastava più a essere qualcosa>> – H. Murakami, Kafka sulla spiaggia

La performance è un breve estratto dal progetto completo “Terra di nessuno”.

coreografie: Sabrina D’Aguanno

ideazione: Rosario Liguoro

musiche: Massimo D’Avanzo

interpreti: Marcella Martusciello, Mayra Minopoli, Francesca Gifuni

coordinamento artistico: Elena D’Aguanno

luci e fonica: Ciro Di Matteo

produzione: Akerusia Danza

Infoline: itinerarteass@gmail.com | tel.: +39 3668711689

visita il sito: https://www.summarte.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: