Maneskin sbancano Las Vegas…. Chi è Marlena la musa delle loro canzoni

Maneskin sbancano Las Vegas. Travolgenti, scatenati, grintosi. Come annunciato, la band romana ha aperto il concerto dei Rolling Stones conquistando il pubblico dell’Allegiant Stadium con i loro successi, da “Zitti e Buoni” a “I Wanna Be Your Slave”, da “Mamma Mia” alla cover “I Wanna Be Your Dog” degli Stooges. Damiano (il suo nome è stato invocato più volte), Victoria, Ethan e Thomas hanno reso omaggio agli USA, dove il tour è un trionfo, strizzatissimi nelle tutine aderenti a stelle e strisce si sono presentati così: “Hello Las Vegas! È un onore essere qui ed avere la possibilità di suonare sul palco della band più grande di sempre”.

Mezz’ora di grande show. E sul palco non è mancato l’abbraccio del frontman Damiano alla bassista Victoria. I Maneskin stanno riscuotendo una successo al di là delle più rosee aspettative: la musica, la capacità di cantare bene in inglese (ha stupito non poco gli americani) e l’essere gender fluid li sta facendo amare anche Oltreoceano.

Chi è Marlena, la musa dei Maneskin

Chi è Marlena, la musa dei Maneskin

Protagonista di quasi tutti i brani dei Maneskin, Maneskin è una figura femminile misteriosa… ma non troppo. Ecco chi è in realtà.

Maneskin sono tornati a cantare di Marlena e per Marlena. Nel loro quarto singolo tratto da Il ballo della vitaL’altra dimensione, la band di Damiano racconta ancora le vicende che hanno a che fare con questa ormai celebre Marlena, che stavolta è invitata non a tornare, ma a portarci a ballare.

Dopo Morirò da re e Torna a casa, dunque, la musa del gruppo è di nuovo al centro della loro musica. Ma chi è in realtà la misteriosa Marlena? Scopriamolo insieme.

Maneskin: ecco chi è Marlena

A spiegare chi è questa donna dall’identità segreta sono stati gli stessi Damiano, Victoria, Ethan e Thomas durante un concerto tenuto sul finire del 2018. Nell’occasione, i nostri hanno dichiarato che Marlena sono loro, sono gli stessi Maneskin.

Non si tratta di una persona fisica, quanto della personificazione del messaggio che vogliono lanciare con la loro musica: un’ideale di libertà, di vita e creatività. Niente più di un nucleo immaginario che racchiude al suo interno tutti e quattro i membri del gruppo e anche gli stessi fan e ascoltatori.

Nessun amore segreto del frontman o di altri membri della band, dunque. Marlena siamo tutti e non è nessuno, ma rimane un concetto fondamentale per la poetica dei Maneskin e più in generale per l’esistenza di tutti noi.https://d-2556346964283907150.ampproject.net/2110212130002/nameframe.htmlManeskin

Marlena è tornata a casa?

Già conosciuta in Morirò da re, Marlena era diventata assoluta protagonista, quasi un membro aggiunto del gruppo, con l’exploit del brano Torna a casa, un tormentone cantato ovunque e capace di arrivare in vetta alla classifica dei singoli e diventare uno dei brani più scaricati del 2018.

Ora, con L’altra dimensione, Marlena è tornata a casa definitivamente ed è invitata da Damiano a portarlo a ballare. L’ultimo singolo è infatti un tuffo nella musica latina da parte del gruppo, sempre pronto a sperimentare nuove vie. Chissà se anche in questo caso Marlena porterà fortuna alla band, permettendogli di raggiungere di nuovo il successo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: