Maradona ricoverato, situazione grave. No Covid

Dopo la notizia rilanciata nella notte italiana di ieri dall’Argentina, Maradona è rimasto ricoverato in una clinica di La Plata per problemi legati alla salute mentale e non fisica. E’ stato dunque escluso un ricovero per conoravirus. Ricoverato solo a scopo precauzionale, come ribadito anche dal medico personale del Pibe de Oro: “È molto debilitato. Il ricovero è stato deciso di comunque accordo con lo stesso Maradona per realizzare una serie di esami clinici. Ma resta un quadro clinico complesso.” Si parla di anemia, ansia e depressione dovuta anche a un calo di peso. “Non si tratta di ictus né di Coronavirus, come qualcuno ha invece erroneamente ipotizzato. Maradona può tornare a casa quando vuole” ha chiuso il medico Leopoldo Luque.

Secondo i media argentini, dietro questo malessere del Diez ci sarebbe una crisi depressiva: “E’ ferito, senza voglia di mangiare, di parlare. Il compleanno ha smosso molte cose, ha il cuore a pezzi”, raccontano a ‘Olè’ fonti vicine all’ex calciatore. Maradona avrebbe infatti voluto tutti i figli vicini a sé in occasione del suo 60esimo compleanno ma causa pandemia non è stato possibile. A questo si sarebbe aggiunto anche il dolore per la morte del cognato, Raul Machuca, per coronavirus.

Inoltre El Diez fatica a camminare nonostante la protesi impiantata nel ginocchio: durante la sua ultima apparizione pubblica, venerdì scorso sul campo del Gimnasia, poco prima della gara contro il Patronato, Maradona è apparso debilitato, con evidenti difficoltà deambulatorie tanto che c’erano due persone che lo aiutavano a camminare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: