Napoli- Duomo stazione metro più bella del Mondo

Napoli | Trasporti – A Marzo apre la meravigliosa fermata Duomo

Marzo 2021 sembra essere il mese giusto per vedere finalmente il nuovo gioiello della Metropolitana di Napoli: la stazione Duomo.

Dopo essersi aggiudicato il premio per la stazione più bella del Mondo nel 2012, con la fermata Toledo, disegnata da Oscar Tusquets, la Metropolitana di Napoli sembra intenzionata a fare il bis. A marzo dovrebbe finalmente aprire la stazione Duomo disegnata da Massimiliano e Doriana Fuksas.

Il progetto è partito nel 2005, ma questa sembra la volta buona per vedere da vicino questa meraviglia che regalerà un nuovo volto a Piazza Amore.

Una grande cupola in vetro e acciaio Corten farà da ingresso alla stazione, con una commistione davvero suggestiva di antico e moderno. Proprio agli scavi si deve il ritrovamento del Gymnasium, il tempio dei giochi Isolimpici voluti dall’Imperatore Augusto nel 2 dopo Cristo e di cui è stato progettato il rimontaggio.

I lavori di scavo archeologico proseguiranno anche oltre l’inaugurazione della stazione. Entro la prima metà del 2021 è invece prevista la completa apertura di piazza Municipio: come è noto, la stazione – progettata dagli architetti portoghesi Àlvaro Siza ed Eduardo Souto de Moura – è già in esercizio.

Gli investimenti sono stati ingenti e dalle parole di Ennio Cascetta, Presidente di Metropolitana di Napoli si delinea il futuro prossimo di questa importante infrastruttura partenopea: «Il 2021 sarà un anno fondamentale. – nonostante il Covid stiamo facendo tutto il possibile per offrire alla città un’infrastruttura imprescindibile, in grado di continuare a offrire anche una nuova narrazione della città attraverso il percorso di opere d’arte». Per le sole opere d’arte sono stati sin qui spesi 58 milioni di euro, il 4 per cento circa dell’intero budget (3,8 miliardi di euro per la linea 1 e 790 milioni per la linea 6).

Impietoso il confronto con la Metro4 che presto aprirà a Milano e per la quale sono state previste finiture a nostro parere decisamente più modeste.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: