Napoli – Teatro Trianon 28 ottobre serata in onore di Antonio Sorrentino

A cura di Carlo Ferrajuolo

Il 28 ottobre alle ore 21,00, al Teatro Trianon di Napoli, il Comitato Promotore Rinascita di Forcella e gli artisti partenopei rendono omaggio ad Antonio Sorrentino, artista nativo del quartiere, scomparso prematuramente. Lo vogliono ricordare attraverso le sue canzoni, aneddoti, racconti, curiosità. Nel corso della serata saranno premiati alcuni ragazzi che, come Sorrentino, hanno raggiunto traguardi importanti nella vita.

Antonio Sorrentino non è morto, è vivo e canta ancora. Perché l’arte di ogni artista non ha tempo, è immortale, resta tra la gente. 

Sorrentino era un artista piccolo di statura, moro,  con gli occhi espressivi. Non recitava, non cantava, interpretava le canzoni, le parti che le venivano affidate: era già un attore, un cantante,  la scuola di canto o di recitazione non poteva insegnargli molto di più di quello che già aveva dentro di sé, nella sua anima. 

“Lo scugnizzo elegante” nasce nel 1960 a Forcella,nel cuore di Napoli: e sono proprio quelle vie,quei vicoli, che fanno crescere in lui il forte sentimento di napoletanità’ espresso così vivamente nelle sue canzoni. Notato ad appena sette anni, da vero bambino prodigio,esordisce in compagnia con Nino Taranto, Rosalia e Beniamino Maggio. Nei primissimi anni si faceva chiamare Tony Rock e cantava le canzoni di Wess e di Massimo Ranieri, quest’ultimo è stato il suo punto di riferimento, ma la peculiarità di Sorrentino, nella sua carriera, è stata quella di non essere solo un cantante ma anche un grandissimo attore e soprattutto un interprete.  Tra gli artisti parteciperanno, Romeo Barbaro, Ciccio Merolla, Ida Rendano, Tony Faiello, Angelo Di Gennaro, Brunella Selo, Mario Maglione, Gino Rivieccio, Antonella Morea, Marco Zurzolo, Massimo Masiello, Francesca Marini, Maddalena Sorrentino e la superband “Paese mio bello”composta (da Gianni Lamagna, Lello Giulivo, Patrizia Spinosi, Anna Spagnuolo, Michele Bonè) , Paolo Propoli.

Direzione Musicale affidata a Aniello Misto e Gennaro Franco. Supervisione generale di Claudio Niola e Direzione Artistica di Peppe Ponti. Regia di Pino Sondelli, organizzazione Jesce Sole. Interventi di Renato Marengo e Gino Aveta. Orchestra Sud in Sound, presenta la serata Tiziana De Giacomo.

La realizzazione televisiva è curata da Sud promotion di Maurizio Palumbo. L’illustrazione è di Petra Scognamiglio.

Radio Amore Campania è orgogliosamente radio ufficiale dell’evento.

Carlo Ferrajuolo 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: