NCCP PREMIO TENCO 2020

Per la targa Miglior album in dialetto, l’opera più apprezzata è stata quella della Nuova Compagnia di Canto Popolare (con 61 voti), Napoli 1534. Tra moresche e villanelle (Squilibri editore). Gli altri candidati erano: Alfio Antico / Trema la terra (41 voti); Daniele Sepe / Le nuove avventure di Capitan Capitone (36 voti); Eleonora Bordonaro / Moviti Ferma (31 voti); Sara Marini / Torrendeadomo (18 voti).

I complimenti del Sindaco di Napoli

Riceviamo e pubblichiamo dall’Ufficio Stampa del Comune di Napoli.

Il Premio Tenco per il Miglior album in dialetto assegnato alla Nuova Compagnia di Canto Popolare per l’opera ‘Napoli 1534’ rappresenta l’ennesimo riconoscimento allo straordinario talento dei nostri artisti.

Napoli, come sempre, era nei suoni, nelle melodie e nella magia delle moresche e delle villanelle che hanno incantato la giuria del Premio Tenco. Complimenti!

Lo afferma il Sindaco di Napoli Luigi de Magistris.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: