Ognibene presenta “Anima bella”. La nostra intervista

“Anima Bella” è l’ultimo singolo di OGNIBENE, cantautore modenese. Gli abbiamo fatto qualche domanda per conoscere meglio lui e la sua musica.

Iniziamo conoscendoti meglio, come e quando è iniziata la tua passione per la musica?

Credo sia necessario premettere che io sono cresciuto in una famiglia di musicofili quindi fin da bambino ho percepito la musica come qualcosa di vitale ed importante. La folgorazione, perché di fatto è stato amore improvviso, l’ho avuta a tredici anni in una noiosissima estate. Avevo una chitarra classica, che mi era stata regalata qualche anno prima, tra le mani e di notte mi sono messo a studiare rendendomi conto che tutto mi riusciva con naturalezza come se già lo sapessi fare. Credo ci sia una forte componente genetica nella musica ed io ho scoperto di averla allora. Da quel momento non ho più smesso!

Parlaci del tuo nuovo singolo “Anima bella”. Com’è nato il testo? Qual è la sua storia?

ANIMA BELLA, scritta a quattro mani con Simone Pozzati, è un inno alla speranza e parla di come progettare il futuro possa essere fonte di salvezza nei momenti bui. Il testo è nato da una riflessione sul difficile periodo che abbiamo recentemente passato, quello del lockdown, fatto di incertezze e paure.

Cosa puoi dirci riguardo il videoclip del singolo?

Il videoclip è una rappresentazione didascalica di quel che racconta la canzone. Ci sono elementi portanti come l’amore consolatorio che traspare dai due protagonisti ed il mare, elemento che amo, a fare da spettatore.

Quali emozioni provi quando canti?

Io spesso canto di emozioni nostalgiche perché, come ho detto più volte, la felicità preferisco goderla più che raccontarla.

I tuoi progetti futuri? Qualche anticipazione?

Il futuro sarà pregno di appuntamenti. Finalmente, dopo anni di stop, potrò portare in giro per l’Italia la mia musica con un tour che si protrarrà fino al 2023 inoltrato. Nei prossimi mesi usciranno nuovi sensazionali singoli ed ad ottobre presenterò un nuovo album che li racchiude. Insomma, vale la pena seguirmi in questo viaggio perché non ci si può annoiare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: