Ospedale del Mare a Napoli, crolla area parcheggio

Ospedale Mare, una voragine improvvisa inghiotte le auto: evacuato – FOTO

voragine Ospedale del Mare
voragine Ospedale del Mare

Una voragine all’Ospedale del Mare di Napoli inghiottisce l’area parcheggio: un boato spaventoso, tragedia sfiorata. Cos’è successovoragine Ospedale del Mare (screenshot Twitter)

Un boato, come se fosse una forte esplosione, e la voragine che si apre nel parcheggio dell’Ospedale del Mare. E’ accaduto nel nuovo nosocomio partenopeo, sito nel quartiere Ponticelli, periferia Est del capoluogo. Al momento nessuna persona sarebbe ferita o, peggio, deceduta; si registrano solo danni ad alcune vetture, precipitate insieme al manto stradale.

Fortunatamente la voragine si è aperta nell’area parcheggio destinata ai visitatori dei ricoverati. Come riferito da molti testimoni, dapprima un forte boato, poi la strada che ha ceduto aprendo una cavità di 2000 metri quadrati per una profondità di circa 20 metri.

Sul posto, ovviamente, si sono precipitati i vigili del fuoco ed i carabinieri e le indagini sono già partite. Possibile si tratti di un cedimento della conduttura dell’ossigeno nel sottosuolo. E’ accaduto tra le 6.00 e le 6.30 di stamattina ed il nosocomio, da allora, è alimentato dai gruppi elettrogeni considerato come sia stata sospesa dalla cabina elettrica l’energia utile ad alimentare il presidio.

Ospedale del Mare, centro anti Covid

E proprio grazie ai gruppi elettrogeni, al momento la funzionalità dell’Ospedale del Mare è garantita. Come informa l’Asl Napoli 1 Centro, però, è stato evacuato il Covid Residence a scopo cautelativo. La struttura, infatti, ospitava una delle dimore per i positivi al virus che non hanno bisogno di assistenza ospedaliera.

La chiusura dello stesso è arrivata perché al momento non si può garantire energia elettrica ed acqua calda a tutti gli ospiti. Si tratta di sei ospiti, come spiegato da Ciro Verdoliva, il Direttore generale della Asl Napoli che ha però sostenuto come il nosocomio continui nella sua efficienza.

Tranquillizziamo tutti – ha detto Verdoliva – una voragine non ci fermerà” le sue dichiarazioni riportate da Il Mattino. L’Ospedale del Mare è una struttura nuovissima; inaugurata il 14 dicembre 2016 (il poliambulatorio un anno prima, il pronto soccorso solo nel 2018), raccoglie tutta la popolazione dell’area orientale di Napoli e parte dei comuni del vesuviano.

In prima linea anche nell’emergenza Covid; proprio in uno dei parcheggi dell’ospedale – non quello interessato dalla voragine – erano stati installati i prefabbricati volti a creare nuovi posti ricovero in caso di estrema emergenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: