Palmucci (Enit): “Opportunità per vivere il territorio in sicurezza e libertà”

alternate text

Non solo mare e montagna. Gli italiani sembrano essere attratti anche dai laghi. Il turismo lacustre è da anni in crescita nel Bel Paese, complice la costante valorizzazione dei territori e dei bacini d’acqua dolce, e anche nel 2021, per via della pandemia e di una maggiore voglia di tranquillità, il trend non sembra smentirsi: le prenotazioni nelle strutture ricettive dei laghi italiani sui canali delle agenzie di viaggio online si attestano, al sei luglio, al 41,3% per il mese di agosto e al 22.1% per il mese di settembre. E’ il contesto lacustre, poco affollato e ricco di tradizioni e natura ad attrarre molte tipologie di turisti: ci sono famiglie con bambini, amanti della natura, ma anche appassionati d’arte. Dal lago di Como a quello di Bracciano, dal Trasimeno al lago d’Iseo, sono tanti gli ecosistemi lacustri in cui il turista può rilassarsi, degustare i cibi del territorio e fare un bagno in acque altrettanto limpide quanto quelle marine. Sono infatti 16 i laghi che possono vantarsi di essere Bandiera blu nella nostra penisola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: