Partirà da Napoli la nuova edizione di ITALY Bike Tour

Partirà da Napoli la nuova edizione di ITALY Bike Tour
l’evento nasce nell’ambito della Campagna di sensibilizzazione ambientale “Pedalando verso il futuro” di Oceanus onlus
per fare della bicicletta il mezzo e motore del cambiamento.

Tutto pronto per il prossimo Italy Bike Tour 2022 con Ivan Negretti in sella da Napoli a Milanodal 20 al 26 giugno, un’impresa da 1.200 chilometri portando un messaggio di cambiamento e attenzione verso un nuovo modo di viaggiare, spostarsi nei centri urbani e rilanciare le città italiane, salvaguardare l’ambiente e la sicurezza delle persone. Tutto questo raccontato in un viaggio lento nella bellezza incontaminata della nostra Penisola. 

Il 20 giugno alle 07,30 dal Maschio Angioino di Napoli parte la prima di 6 tappe lungo i Parchi Naturali del nostro Appennino fino a raggiungere Milano il 26 giugno.

1° Tappa – 20 giugno Napoli – Castel di Sangro;
2° Tappa – 21 giugno Castel di Sangro – L’Aquila;
3° Tappa – 22 giugno l’Aquila – Perugia;
4° Tappa – 23 giugno Perugia – Volterra passando da Siena;
5° Tappa – 24 giugno Volterra – Abetone;
6° Tappa – 25 giugno Abetone – Borgo Val di Taro;
7° Tappa – 26 giugno Borgo Val di Taro – Milano.


Il Tour ripercorre alcune delle tappe dell’edizione precedente, Ivan ritroverà luoghi e comunità che abitano alcuni dei gioielli architettonici dell’Appennino.
 
Un viaggio in bici, al ritmo delle proprie energie vivendo emozioni in armonia con la natura, assaporando le soste ricche di sapori locali, farciti di aneddoti, storia e cultura di un’Italia che ha saputo mantenere una forte identità e tradizione e che per questo Oceanus ha scelto di valorizzare attraverso un progetto interamente dedicato all’entroterra che anno dopo anno mira ad incrementare un turismo alternativo ed ecosostenibile.
 
Dunque a spingere sui pedali la voglia di valorizzare scenari mozzafiato, città e borghi italiani a rischio spopolamento che attraverso una gestione maggiormente dedicata al cicloturismo potrebbero vivere una vera e propria rinascita accogliendo turisti con una filosofia di viaggio più lenta e in armonia con la natura.

La Campagna

Pedalando verso il futuro
Campagna di sensibilizzazione ed educazione ambientale a cura di OCEANUS onlus

 

OCEANUS promuove l’uso della bicicletta come mezzo abituale di trasporto urbano e chiede alle Amministrazioni Pubbliche di prendere provvedimenti per favorirne e tutelarne l’uso; per promuovere la bicicletta anche nel tempo libero, sia per riscoprire aspetti culturali ed ambientali del nostro territorio, sia per favorire amicizie e socializzazione.
La bicicletta è uno stile di vita, è un modo diverso e più naturale di affrontare il tempo e di combattere lo stress.
In alcune città italiane le piste ciclabili sono ormai una realtà consolidata, ma moltissimo va ancora fatto: va cambiata la mentalità degli automobilisti e dei motociclisti, va incrementato il rispetto per chi ha deciso di lasciare a casa l’auto.
Ormai la bicicletta punta a divenire un vero mezzo di trasporto alternativo in grado di migliorare la viabilità dei centri urbani. E’ ampiamente dimostrato come l’utilizzo della bicicletta per i brevi tragitti urbani rappresenti una soluzione vantaggiosa sia per il tempo impiegato sia per l’estrema facilità di parcheggio. Rinunciare a spostarsi in auto, fa parte delle buone pratiche che tutti dovremmo adottare.

Usare la bicicletta nei piccoli spostamenti quotidiani è la risposta alle nostre città sempre più congestionate dal traffico e dall’inquinamento prodotto dai motori a scoppio. Andare in bicicletta è anche un’opportunità di riscoprire in modo divertente, salutare ed ecologico le nostre città.

Non chiediamo di viaggiare in sella per ore, pedalando per chilometri, ma di aiutarci a convincere tante persone a modificare le loro piccole abitudini quotidiane, lasciare a casa l’auto e inforcare la bici per i piccoli tragitti urbani.

L’evento

                                             ITALY Bike Tour
Percorrere l’Italia da Sud a Nord, attraversarla al centro della sua catena montuosa più lunga, gli Appennini, ripercorrere le strade antiche, quelle dei contadini e delle periferie del nostro mondo, attraversare parchi naturali, opere della natura che il mondo ci invidia, il tutto per 1.200 Km.La partenza del tour in bicicletta, patrocinato dal CONI, è prevista per il 20 giugno 2022, da Napoli con arrivo a Milano il 26 giugno, senza assistenza, sui pedali con la sola forza delle gambe dei nostri soci capitanati da Ivan Negretti, ciclista esperto.

Le tappe:
1° Tappa – 20 giugno Napoli – Castel di Sangro;
2° Tappa – 21 giugno Castel di Sangro – L’Aquila;
3° Tappa – 22 giugno l’Aquila – Perugia;
4° Tappa – 23 giugno Perugia – Volterra passando da Siena;
5° Tappa – 24 giugno Volterra – Abetone;
6° Tappa – 25 giugno Abetone – Borgo Val di Taro;
7° Tappa – 26 giugno Borgo Val di Taro – Milano.

Un lungo percorso, documentato con materiale foto e video in tempo reale, numerose le testate che seguiranno l’evento, che toccherà i parchi naturali più importanti della nostra Nazione promuovendo in Italia e all’estero il nostro inestimabile patrimonio naturalistico e culturale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: