Precariato e In_Canto al Teatro Summarte per I giovedì della danza

Proseguono gli appuntamenti in calendario per I giovedì della danza al Teatro Summarte, nell’ambito della rassegna Oltre la linea d’inverno festival e del progetto Arti Riunite, che vede il teatro di Somma Vesuviana coinvolto in una visione e diffusione multidisciplinare dell’arte.

In foto uno scatto tratto da Precariato

I prossimi due giovedì andranno in scena il 13 ottobre, ore 21.00, Precariato, una produzione di ARB dance company, dove l’elastica adattabilità del contorsionista, la prontezza felina del trapezista e l’ineffabile misura del funambolo saranno i tramiti per esprimere il senso di precarietà con il quale siamo costantemente chiamati a convivere.

In foto, un scatto tratto da In_Canto

Giovedì 20 ottobre, sempre alle 21.00, è la volta di In_Canto, suoni e suggestioni dal Sud, una produzione Akerusia Danza con il sostegno della Regione Campania in coproduzione artistica con Antego e ‘A Luna e ‘o Sole.

Gli spettacoli

Precariato

giovedì 13 ottobre, ore 21.00
L’idea dello spettacolo nasce già nel 2012 sotto forma di studio coreografico che ha avuto l’incipit al completamento nel 2022. Ci troviamo in un periodo storico in cui la parola PRECARIO, racchiude infiniti schemi fisici e mentali, legati alla sensazione del BILICO e dell’INCERTEZZA tangibile del futuro. Si vive passo dopo passo, ora dopo ora, senza sapere cosa può accadere nel minuto esatto in cui l’asse del quotidiano si sposta sullo straordinario e tutto diventa nullo, come il tempo, il lavoro, le relazioni, la speranza.

Il lavoro coreografico diventa l’epilogo di un mondo che è cambiato e dal suo concetto primordiale affonda le radici in un presente incerto e capovolto.

Allestimento: a cura di Roberta De Rosa
A partire da un progetto coreografico di Zerogrammi
Musiche: autori vari
Produzione: ARB dance company 
Direzione artistica: Annamaria Di Maio

In scena: Roberta De Rosa, Sibilla Maria Celesia, Cristian Cianciulli, Giulia Miraglia, Nicola Picardi, Giada Tibaldi

In_Canto, suoni e suggestioni dal Sud

Giovedì 20 ottobre, ore 21.00
Uno spettacolo che racconta momenti della storia meridionale segnata dai cambiamenti che trasformarono il nostro Sud. Dai suoni di una terra incontaminata comincia un viaggio al femminile nella terra “Madre”: dall’entroterra contadino al brigantaggio, con un ricordo delle donne dell’Ottocento – le “Drude” – combattenti pronte a tutto, all’alluvione migratoria verso l’America del Sud, dove il tango canta e balla la nostalgia incarnandola in un nome di donna e il Carnevale riaccende nei cuori echi della Piedigrotta.
Il richiamo verso le origini incalza, riportando nel cuore lingue madri e voglia di riscatto, là dove tutto ebbe inizio. Francesca Rondinella, intreccia la parola al canto sui testi di Viviani, Camilleri, Ortese, De Luca, Belli, Daniele, Solanas, Bennato. Le danzatrici Sabrina D’Aguanno e Sonia Di Gennaro daranno corpo e movimento incarnando nella danza le atmosfere evocate, su musiche arrangiate da Giosi Cincotti, arricchite da sue composizioni originali con le linee coreografiche di Akerusia Danza e il coordinamento artistico di Elena D’Aguanno.

Francesca Rondinella: voce narrante e cantante
Giosi Cincotti: fisarmonica, percussioni e sonorizzazioni
Sabrina D’Aguanno e Sonia Di Gennaro: danza e coreografie
Elena D’Aguanno: coordinamento artistico
Ciro Di Matteo: light designer
Greta Paliotti: grafica
Produzione: Akerusia Danza con il sostegno della Regione Campania in coproduzione artistica con Antego e ‘A Luna e ‘o Sole

Infolineitinerarteass@gmail.com | tel.: +39 3668711689

Vai al sitohttps://www.summarte.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: