Quei 5 giorni con Lucio Battisti: torna la celebre intervista di Renato Marengo a Lucio Battisti

Mentre la sua Anima diventava Latina

Il volume sarà presentato in Anteprima a Più libri più liberi dal 7 all’11 dicembre alla Nuvola Stand D08 di Tempesta Editore. Da gennaio in libreria e su tutte le piattaforme.

Tornare a raccontare di un cambiamento epocale che ha trasformato l’immagine di Battisti da quella di solo autore di canzoni a quella di compositore rock capace di cambiare la storia della musica italiana. Questo il focus di Quei 5 giorni con  Lucio Battisti – mentre l’Anima gli diventava Latina di Renato Marengo che torna in libreria, questa volta per Tempesta Editore, con aggiornamenti, approfondimenti e nuovi contributi a cominciare dall’ampia e approfondita introduzione di Michele Neri che ci spiega come l’importanza di questa celebre intervista sia stata “(…) di aver intercettato (…) un momento di grande cambiamento del numero uno della  nostra Musica leggera (e mettiamocela la maiuscola ogni tanto).” Per chi non ricordasse la meravigliosa avventura di quei giorni: Renato Marengo si trovava, in veste di produttore, al celebre Mulino di Anzano del Parco per registrare l’album di Tony Esposito. E in quei giorni c’era anche Battisti al lavoro su Anima latina, l’album che avrebbe definitivamente trasformato la sua storia di musicista e la musica italiana. Marengo intercettò quell’attimo, fra la convivialità delle tavolate insieme e la riflessione sulla musica, per raccogliere il pensiero di un uomo e di una artista dall’anima profonda e complessa, restio a parlare da sempre con i giornalisti – questo rende assolutamente unico questo libro – ma con veramente tanto da raccontare. Anche e soprattutto ai più giovani, che Battisti lo conoscono meno: perché quei cinque giorni al Mulino cambiarono in modo radicale l’atteggiamento di gran parte del pubblico più giovane e ribelle di allora e fecero scoprire un artista che si rivelò sperimentatore, un uomo che si è messo in gioco.

Renato Marengo, giornalista, scrittore, autore televisivo e radiofonico, produttore discografico, è uno dei più noti operatori culturali del settore musicale italiano. È stato (e di molti ancora lo è) il produttore artistico di alcuni tra i più noti protagonisti del Napule’s Power (Edoardo Bennato, Roberto De Simone, NCCP, Tony Esposito, Teresa De Sio, Concetta Barra, Antonio Infantino, Eugenio Bennato -Musicanova, Enzo Gragnaniello, Paul Buckmaster, e tanti altri). Ha scritto sui maggiori quotidiani e settimanali italiani, coordinatore generale di Ciao 2001, ha diretto Attuale, Tv Giovani. Dirige Cinecorriere e collabora con Classic Rock, Vinile e Corriere del Mezzogiorno. Autore per la Tv di numerosi programmi tra cui il Concerto per Demetrio Stratos, Speciale su John Cage, Grandangolo e Sestante, è tra gli autori di Tandem, Sereno Variabile, Mio Capitano, Vediamoci sul 2 e altri. Autore e conduttore in Radio (RAI) di Supersonic, Facimmo ‘o Jazz,Garofano d’ammore,Un certo discorso estate, FacciataC, Combinazione Suono, Hottantamusica, Song’eNapule, Demo.Attualmente conduce (dopo averlo ideato) Classic Rock on Air. Ha pubblicato, per Rai Eri i libri Song ’e Napule, Enzo Gragnaniello dai Quartieri al San Carlo, L’Enciclopedia del Pop e del Rock napoletano. Inoltre è autore di Lucio Battisti, La vera storia dell’intervista esclusiva (Coniglio Editore) e di Napule’s Power – Movimento Musicale Italiano (Tempesta Editore).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: