Scuole chiuse….Malasanità

Studio Legale – Associato Vizzino

Avv. Riccardo Vizzino –   Avv. Emma Vizzino –  

Avv. Caterina Santangelo – Avv. Antonella D’Alto- Avv. Scotto Luisa Di Frega

P. Avv Lorenzo Alterio – Dott.ssa Lorenza Guida  

associazione

TRIBUNALE DEL DOLORE 

&

NOI CONTRO LA MALA SANITA’ (CARLO LANDOLFI) 

Via Silvio Spaventa n° 9 – 80142 NAPOLI – Tel.: 0815534945 – Fax: 0815630289

Via San Biase  – 85040 – Viggianello ( PZ)

e-mail: info@studiolegalevizzino.it-

pecavv.riccardovizzino@pec.giuffre.it

Oggetto: Insegnanti e genitori si oppongono alla riapertura delle scuole in assenza di misure idonee a tutelare la salute dei minori e del personale scolastico.

Nell’ambito dell’istituzione del “Libro Bianco della Sanità” – progetto ideato per rendere un servizio di assistenza legale a  supporto dei cittadini afflitti da problemi di portata collettiva – lo Studio legale Vizzino ha avuto modo di raccogliere numerose lamentele e denunce in riferimento alla riapertura delle scuole e alla ripresa delle lezioni in presenza.

Le proteste raccolte di genitori ed insegnanti vertono sostanzialmente sulla preoccupazione dei rischi connessi all’amplificazione dei contagi, com’è avvenuto ad ottobre, quando si è sviluppata la seconda ondata di diffusione del covid. Infatti, già a settembre il Comitato Scientifico aveva avvertito il Ministro dell’Istruzione del gravissimo rischio che si sarebbe corso con la riapertura.

Dalle segnalazioni pervenute dalla recente riapertura delle scuole, si registrano nuovi focolai in diversi plessi scolastici posizionati su gran parte del territorio campano. Nelle ultime ore si sono state registrate manifestazioni di proteste da parte di genitori, alunni e insegnanti i quali si sono mobilitati al fine di ottenere tutela, sicurezza e il rispetto della vita e del diritto alla salute da parte delle Istituzioni Regionali e Nazionali preposte.  Nella maggior parte dei casi si tratta di istituti scolastici in grado di accogliere più di mille studenti e che, pertanto, rappresentano un altissimo rischio per la salute dei cittadini, giovani ed anziani. Si tratta di strutture scolastiche inadeguate, fatiscenti e insalubri. Le aule sono troppo piccole ed accolgono un numero troppo alto di studenti. In alcuni casi addirittura si parla di 30 alunni per ciascuna aula.

Lo Studio legale Vizzino si batte per la didattica a distanza per tutte le scuole e per il diritto alla vita. Inoltre sollecita l’immediata riduzione del 50% del numero degli alunni che potranno seguire in aula le lezioni in presenza predisponendo per la restante metà della classe di seguire le stesse mediante DAD sincronizzata, alternandosi mediante rotazione prestabilita. Si raccomanda pure di permettere ai genitori degli alunni la facoltà di scegliere alternativamente tra la DAD e le lezioni in presenza e di optare per la prima nel caso di gravi patologie immunitarie del bambino o di persona convivente con lo stesso. Si chiede altresì di differire l’orario di entrata ed uscita dalle scuole in modo da non creare assembramenti anche per i genitori. Si raccomanda pure di predisporre, all’interno di tutte le scuole, la presenza di uno psicologo infantile o psichiatra in grado di affrontare dei percorsi specifici ed individuali con i bambini affinché venga fornito loro il giusto supporto morale e psicofisico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: