Suoni in movimento: La grande musica per fiati con il quintetto di Obiettivo Orchestra in concerto

Per il suo quindicesimo appuntamento la rassegna Suoni in movimento il 4 settembre (ore 16,30) sarà al Santuario di San Giovanni d’Andorno di Campiglia Cervo con il il Quintetto di fiati di Obiettivo Orchestra: un quintetto di fiati composto da Marta Di Lena (flauto), Tommaso Gasparoni (oboe), Nicolò Unia (clarinetto), Umberto Jiron (corno), Alessio Gabriele (fagotto) e le musiche di Rossini, Danzi, Rota.

Il programma, infatti, comprende la Sonata a quattro nr.1 in Fa Maggiore e la Sonata a quattro nr. 4 in sib maggiore per fiati di Gioacchino Rossini, il quintetto op.68 n. 2 di Franz Danzi e si conclude con il Quintetto a fiati: Petite Offrande Musicale di Nino Rota. Un programma pensato per dar voce e far scoprire anche ai giovani interpreti la tradizione strumentale italiana e la sua eredità diretta e indiretta, come per Danzi, tedesco ma di origini familiari e culturali decisamente italiane.

Il concerto – in collaborazione con Obiettivo Orchestra della Filarmonica del Teatro Regio di Torino e la Scuola di Alto Perfezionamento Musicale di Saluzzo – sarà incorniciato, come da tradizione, da una visita guidata prevista alle ore 15,30.

Obiettivo Orchestra è un progetto formativo volto a formare i giovani musicisti provenienti da tutta Europa alla professione orchestrale. Il corso di formazione orchestrale prepara i giovani diplomandi e diplomati alla professione orchestrale e alle prove di selezione in ingresso che questa comporta, seguendo un programma didattico specifico. Composto da cinque incontri di 4-5 giornate ciascuno, il percorso si conclude con una prova di audizione finale dove i migliori allievi avranno la possibilità di essere coinvolti lavorativamente nella stagione sinfonica dell’Orchestra TRT. Peculiarità del progetto è infatti l’inserimento fin da subito dei migliori allievi al mondo del lavoro. A tal fine, all’interno del percorso, vengono istituite formazioni di ensemble strumentali che vengono coinvolti in differenti stagioni concertistiche esterne al progetto. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: