Teatro comunale di Caserta, grande successo per “Il Baciamano”.

Al teatro comunale di Caserta va di scena “Il Baciamano” (foto di Pino Attanasio) , lo spettacolo di Manlio Santanelli per la regia di Giovanni Esposito.

La commedia è ambientata in un momento storico e oscuro della storia del Regno dei Borboni.

La narrazione: un Giacobino catturato dai Lazzari Sanfedisti ed una donna povera, dei bassi fondi, incaricata dal marito di cucinare al meglio la sua preda. Nell’epoca di fine settecento quando i sanfedisti (calabresi all’epoca) ripresero Napoli ai Giacobini esplose l’inferno: i seguaci del cardinale Ruffo e i lazzari infierirono sui nemici fino a divorarli, molte le testimonianze della terribile vicenda oscurata nei libri di storia. Il testo di Santanelli narra di una carceriera “ Janara” e di un soldato Giacobino catturato e destinato al pranzo della giornata. L’ambientazione è cupa, oscura, si sentono solo le voci dai vicoli in una città che brullica di un’infinita varietà umana. Sulla scena, i due personaggi si scontrano, il gentiluomo Giacobino e la donna Janara , l’uomo dev’essere ucciso e dato come pasto agli affamati figli della famiglia Lazzara. Il prigioniero, che è l’estremo opposto della donna, violenta e praticante l’antropofagia, riesce con il dialogo gentile ed infine con un semplice gesto da gentiluomo un ” Baciamano”, a stravolgere l’animo della donna, “Janara”, gretta e violenta, che, anche se per pochissimo tempo, dimentica le sue disavventure ed una vita scialba e violenta a cui è sottoposta e sogna, sogna grazie al gesto del gentiluomo, una vita a lei sconosciuta e lontana. Il gentiluomo con il suo gesto, dona alla donna, volontariamente, un momento di liberazione dalla degradazione dal momento tragico della storia che i due sono costretti a vivere anche se in forme diverse.

Di grandissimo coinvolgimento l’interpretazione della brava Susy Del Giudice e dell’ altrettanto bravo Giulio Cancelli . Applausi a scena aperta del foltissimo pubblico. La brillante regia è stata affidata a Giovanni Esposito , anche lui partenopeo, già attore, comico e personaggio televisivo.

Giulio Cancelli
Giovanni Esposito
Susy Del Giudice

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: