MSC – 23 – 30 Settembre Crociera della Musica Napoletana: 15esima edizione

MSC sponsor del calcio Napoli e amante della musica napoletana. Torna a salpare la “Crociera della Musica Napoletana”, che arriva alla sua 15esima edizione e che dal 23 al 30 Settembre 2023, varcherà a bordo della MSC Grandiosa il Mar Mediterraneo.
Organizzata dalla Scoop Travel Srl in collaborazione con MSC Crociere, per quest’anno, l’ideatore dell’evento Francesco Spinosa, ha pensato di rendere ancora più “napoletana” la crociera invitando personalità artistiche e della cultura DOC per ampliare ancor di più il progetto di espansione culturale partenopeo in giro per il mondo.



I PORTI COINVOLTI
In 8 giorni e 7 notti, la nave che porta a bordo arte, cultura e musica napoletana, toccherà i porti di Napoli, Genova, Marsiglia, Barcellona, La Goulette e Palermo.

GLI OSPITI DI QUESTA EDIZIONE
Per questa edizioni sono stati coinvolti: Fabrizio ed Aurelio Fierro, Roberto Colella, Lino D’Angiò, Amedeo Colella, Alan De Luca, Francesca Maresca, Morena Chiara ed i Napulantica.

GLI OBIETTIVI DELLA CROCIERA DELLA MUSICA NAPOLETANA
Per la quindicesima edizione l’obiettivo si rafforza e propone nuovamente di far conoscere agli ospiti che saranno a bordo della nave, la tradizione della canzone, dell’arte e della cultura Napoletana, attraverso degli incontri con degli esperti dal punto di vista non solo musicale, ma anche delle tradizioni, della saggezza popolare e soprattutto delle chicche che raccontano la Napoli del passato, del presente… e ipotizzano quella del futuro.
Si tratta del primo evento ideato che racchiude turismo, cultura ed identità, per fare conoscer a tutti, le eccellenze della città di Napoli e di tutta la Regione Campania. Oltre all’arricchimento culturale ed emozionale degli ospiti a bordo, l’idea portante del progetto, è anche quella di sollecitare la collaborazione tra gli operatori della filiera turistica con dei live show, delle estemporanee, dei talk-show, a scambi culturali nei porti dove si fa sbarco e relazioni di marketing turistico che hanno l’obiettivo di durare nel tempo.

LE DICHIARAZIONI
Francesco Spinosa racconta in merito: “Quindici anni fa, quando il problema della spazzatura sembrava aver ridotto la città di Napoli in ginocchio, noi di Scoop Travel, da operatori turistici, avevamo una visione diversa: sapevamo che la città era un tesoro di musica, cultura e arte, e che era importante metterli in luce. Così nacque la Crociera della Musica, Arte e Cultura Napoletana, un evento unico e itinerante, transnazionale che celebra tutto ciò che rende Napoli unica “la sua musica”. L’evento è ormai alla sua 15esima edizione, portando a bordo di una nave da crociera nel Mediterraneo il meglio che Napoli ha da offrire”.
“Sono contento di ospitare a bordo di MSC Grandiosa la15sima edizione della Crociera della musica napoletana che rende omaggio alla cultura partenopea e alla città di Napoli, che sempre di più, riveste un ruolo importante per la Compagnia, poiché rappresenta una tappa strategica dei nostri itinerari nel Mediterraneo. Quella con Scoop Travel è, ormai, una collaborazione longeva che mira a creare un prodotto turistico, culturale e musicale di alto livello e permette di esportare il Made in Naples fuori dai confini regionali con importanti nomi della nostra tradizione”, ha dichiarato Leonardo Massa, Managing Director di MSC Crociere.
Ha aggiunto l’Assessore al Turismo Teresa Armato che ha dichiarato: “La musica napoletana è da sempre una grande attrazione, piace ai turisti ed è un nostro elemento identificativo su cui puntare. La musica è veicolo di cultura e sapere, riesce ad abbracciare un pubblico sempre più eterogeneo proprio come è nell’identità della città di Napoli che attrae turisti di ogni età anche per i suoi artisti che portano in giro le melodie di Napoli in chiave jazz, urban, rock e tanto altro. Non a caso nella nostra programmazione turistica abbiamo inserito diversi generi musicali con concerti e spettacoli in diversi spazi delle singole municipalità. La Crociera della Musica mira a questo: trasmettere la tradizione musicale napoletana con i suoi artisti e farla conoscere ad un pubblico sempre più ampio”.
Alla conferenza stampa di presentazione moderata dal giornalista Francesco Russo, insieme agli organizzatori e al cast artistico sono intervenuti l’Assessore al Turismo Teresa Armato e Flavia Sorrentino, Vicepresidente del Consiglio Comunale di Napoli.

INFORMAZIONI SULLA MSC GRANDIOSA
MSC Grandiosa, battezzata ad Amburgo nel novembre 2019, è una nave di classe Meraviglia Plus, lunga 331 metri e in grado di ospitare oltre 6.300 crocieristi, equipaggiata con tecnologie d’avanguardia e orientate a ridurre le emissioni e migliorare le prestazioni ambientali complessive sia in mare che a terra, ha 1.704 membri di equipaggio, 2.400 cabine e viaggia ad una velocità massima di 22.3 nodi. Con un’ampia promenade di 93 metri, aree dedicate ai più piccoli (da 0 a 17 anni), simulatore di Formula1, palestra, MSC Aurea Spa e una sfavillante MSC Yacht Club, MSC Grandiosa per tutta l’estate 2023 partirà ogni sabato da Napoli per crociere settimanali alla volta di Genova, Marsiglia, Barcellona, Tunisi e Palermo.

Torna a salpare la “Crociera della Musica Napoletana”, che arriva alla sua 15esima edizione e che dal 23 al 30 Settembre 2023, varcherà a bordo della MSC Grandiosa il Mar Mediterraneo.
Organizzata dalla Scoop Travel Srl in collaborazione con MSC Crociere, per quest’anno, l’ideatore dell’evento Francesco Spinosa, ha pensato di rendere ancora più “napoletana” la crociera invitando personalità artistiche e della cultura DOC per ampliare ancor di più il progetto di espansione culturale partenopeo in giro per il mondo.

I PORTI COINVOLTI
In 8 giorni e 7 notti, la nave che porta a bordo arte, cultura e musica napoletana, toccherà i porti di Napoli, Genova, Marsiglia, Barcellona, La Goulette e Palermo.

GLI OSPITI DI QUESTA EDIZIONE
Per questa edizioni sono stati coinvolti: Fabrizio ed Aurelio Fierro, Roberto Colella, Lino D’Angiò, Amedeo Colella, Alan De Luca, Francesca Maresca, Morena Chiara ed i Napulantica.

GLI OBIETTIVI DELLA CROCIERA DELLA MUSICA NAPOLETANA
Per la quindicesima edizione l’obiettivo si rafforza e propone nuovamente di far conoscere agli ospiti che saranno a bordo della nave, la tradizione della canzone, dell’arte e della cultura Napoletana, attraverso degli incontri con degli esperti dal punto di vista non solo musicale, ma anche delle tradizioni, della saggezza popolare e soprattutto delle chicche che raccontano la Napoli del passato, del presente… e ipotizzano quella del futuro.
Si tratta del primo evento ideato che racchiude turismo, cultura ed identità, per fare conoscer a tutti, le eccellenze della città di Napoli e di tutta la Regione Campania. Oltre all’arricchimento culturale ed emozionale degli ospiti a bordo, l’idea portante del progetto, è anche quella di sollecitare la collaborazione tra gli operatori della filiera turistica con dei live show, delle estemporanee, dei talk-show, a scambi culturali nei porti dove si fa sbarco e relazioni di marketing turistico che hanno l’obiettivo di durare nel tempo.

LE DICHIARAZIONI
Francesco Spinosa racconta in merito: “Quindici anni fa, quando il problema della spazzatura sembrava aver ridotto la città di Napoli in ginocchio, noi di Scoop Travel, da operatori turistici, avevamo una visione diversa: sapevamo che la città era un tesoro di musica, cultura e arte, e che era importante metterli in luce. Così nacque la Crociera della Musica, Arte e Cultura Napoletana, un evento unico e itinerante, transnazionale che celebra tutto ciò che rende Napoli unica “la sua musica”. L’evento è ormai alla sua 15esima edizione, portando a bordo di una nave da crociera nel Mediterraneo il meglio che Napoli ha da offrire”.
“Sono contento di ospitare a bordo di MSC Grandiosa la15sima edizione della Crociera della musica napoletana che rende omaggio alla cultura partenopea e alla città di Napoli, che sempre di più, riveste un ruolo importante per la Compagnia, poiché rappresenta una tappa strategica dei nostri itinerari nel Mediterraneo. Quella con Scoop Travel è, ormai, una collaborazione longeva che mira a creare un prodotto turistico, culturale e musicale di alto livello e permette di esportare il Made in Naples fuori dai confini regionali con importanti nomi della nostra tradizione”, ha dichiarato Leonardo Massa, Managing Director di MSC Crociere.
Ha aggiunto l’Assessore al Turismo Teresa Armato che ha dichiarato: “La musica napoletana è da sempre una grande attrazione, piace ai turisti ed è un nostro elemento identificativo su cui puntare. La musica è veicolo di cultura e sapere, riesce ad abbracciare un pubblico sempre più eterogeneo proprio come è nell’identità della città di Napoli che attrae turisti di ogni età anche per i suoi artisti che portano in giro le melodie di Napoli in chiave jazz, urban, rock e tanto altro. Non a caso nella nostra programmazione turistica abbiamo inserito diversi generi musicali con concerti e spettacoli in diversi spazi delle singole municipalità. La Crociera della Musica mira a questo: trasmettere la tradizione musicale napoletana con i suoi artisti e farla conoscere ad un pubblico sempre più ampio”.
Alla conferenza stampa di presentazione moderata dal giornalista Francesco Russo, insieme agli organizzatori e al cast artistico sono intervenuti l’Assessore al Turismo Teresa Armato e Flavia Sorrentino, Vicepresidente del Consiglio Comunale di Napoli.

INFORMAZIONI SULLA MSC GRANDIOSA
MSC Grandiosa, battezzata ad Amburgo nel novembre 2019, è una nave di classe Meraviglia Plus, lunga 331 metri e in grado di ospitare oltre 6.300 crocieristi, equipaggiata con tecnologie d’avanguardia e orientate a ridurre le emissioni e migliorare le prestazioni ambientali complessive sia in mare che a terra, ha 1.704 membri di equipaggio, 2.400 cabine e viaggia ad una velocità massima di 22.3 nodi. Con un’ampia promenade di 93 metri, aree dedicate ai più piccoli (da 0 a 17 anni), simulatore di Formula1, palestra, MSC Aurea Spa e una sfavillante MSC Yacht Club, MSC Grandiosa per tutta l’estate 2023 partirà ogni sabato da Napoli per crociere settimanali alla volta di Genova, Marsiglia, Barcellona, Tunisi e Palermo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *