Napoli rappresentata a Casa Sanremo live box 2024 tra il lirico pop e la musica leggera. Protagonisti il tenore Luca Lupoli, la soprano Olga De Maio ed il cantautore Carlo Ferrini.

redazione PINO ATTANASIO

direttore responsabile CARLO FERRAJUOLO

Gli artisti lirici Olga De Maio soprano,il tenore Luca Lupoli ed il cantautore Carlo Ferrini, artisti partenopei doc, saranno protagonisti della Kermesse sanremese, parallela al 74° Festival della Canzone Italiana, al Palafiori di Sanremo il 6 febbraio per Casa Sanremo Live box 2024, con esibizione live streaming sul canale TV di Casa Sanremo! 

Olga De Maio e Luca Lupoli, i noti ed apprezzati artisti lirici internazionali  calcano ed hanno calcato i palcoscenici dei teatri più prestigiosi internazionali, ambasciatori del belcanto partenopeo ed italiano nel mondo, insigniti di prestigiosi premi artistici nazionali ,vincitori di competizioni liriche  internazionali che li hanno ritenuti tra i migliori cantanti lirici al mondo.

 Rappresentanti della storica Associazione Artistico Culturale Noi per Napoli APS,organizzatori di spettacoli e concerti dedicati sempre al Belcanto ed all’ opera lirica, patrimonio dell’Unesco, presenteranno l’ ultimo brano lirico pop , scritto per le loro voci dal cantautore italiano Paolo Audino,autore di MinaCelentano,Minghi,Bocelli, intitolato ” Niente è Niente” ( ,https://youtu.be/W_QKHxtBvz8).

Un brano che unisce due generi, il pop e il lirico, con il risultato di un sound più attuale e moderno.

La loro scommessa era questa: può la lirica fare un’escursione nel genere pop donando freschezza e genuinità?

 Il risultato è un brano dolce, dal tocco delicato e riflessivo.

Le voci dei due artisti sono in armonia tra loro, creando un contrasto di colori, sensazioni, emozioni. Il tutto condito da un arrangiamento elegante e coinvolgente costruito su misura per enfatizzare e arricchire l’intero brano.

Può una storia d’amore durare il tempo di una notte? Si domanda il protagonista, deluso e amareggiato per la circostanza.

È possibile che dopo non c’è più niente? Non dobbiamo aspettarci più niente? Eppure, il protagonista, si interroga e arriva alla consapevolezza che dietro ad ogni situazione, dietro a una scelta, errata o giusta che sia, c’è sempre un senso, una motivazione che ci spinge a seguire una determinata strada anziché un’altra.

Anche la nostra esistenza che può avvolte risultare insignificante ai nostri occhi, presi dallo sconforto, non lo è mai per davvero. Vale sempre la pena di vivere, di trovare la propria vocazione e il proprio senso della vita.

Un messaggio significativo e complesso che apre a tanti interrogativi e riflessioni.

Carlo Ferrini, cantautore partenopeo, presenta invece il suo ultimo inedito dal titolo ” Cose inutili“di cui è autore per il testo e la  musica. ( https://youtu.be/9etozE2FDA0?si=bIog3l3jnwfidkNe)

Inizia a scrivere le canzoni a 15 anni , con le prime storie d amore e le prime delusioni,

 un piacevole modo per raccontare i miei sentimenti , ma non solo, molte canzoni raccontano anche storie di amici o altre persone che ha frequentato. 

Le sue radici musicali sicuramente sono nella musica leggera italiana ma molto nella musica napoletana classica , che adora

Le sue ali puntano principalmente a divertirsi e vivere la musica come  momento molto piacevole, la sua finalità è arrivare a far conoscere le sue canzoni ad un vasto pubblico.

“L ‘alba vista dal mio cuscino “ è una delle sue ultime canzoni,  musica e testi sempre suoi che ha presentato per l’ edizione di Casa Sanremo Live Box 2023 ed il tour di Concerti con repertorio anni 80 con Aria Nova,iniziato a Napoli a dicembre 2023.

Quest’ anno invece il brano proposto ” Cose Inutili” e ‘ a storia di due adolescenti che sono al loro primo amore vero, ma la giovane età non gli fa capire dell importanza di quello che stanno vivendo ma giustamente le loro attenzioni sono dedicate giustamente a cose di futili motivi, da qui  il titolo “Cose Inutili”.

Casa Sanremo Live Box è un’ opportunità per tanti artisti di esprimere se stessi in un contesto nel quale l’ attenzione dei media e degli addetti ai lavori del mondo della musica e ‘ massima .

Sanremo nella settimana del Festival è il luogo in cui è possibile concentrare al massimo il lavoro di promozione e comunicazione di un cantante e questo è vitale per lui.

Si alterneranno alle esibizioni degli artisti, anche attività di masterclass di alta formazione artistica non solo nell’ ambito strettamente canoro ma anche in quello della comunicazione e promozione nel mondo dello spettacolo e della discografia.

La Direzione artistica ed organizzativa è affidata al M° Ciro Barbato e l’ Ufficio Stampa e Comunicazione alla Dott.ssa Maria Puca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *