Prosegue l’8ª edizione del MONFERRATO ON STAGE, la rassegna itinerante che unisce enogastronomia e musica per far conoscere sempre più il Monferrato. Prossimi appuntamenti domani e domenica 30 luglio a PIEA (Asti).

Prosegue l’8ª edizione del MONFERRATO ON STAGE, la rassegna itinerante che unisce enogastronomia e musica, con un weekend ricco di appuntamenti volti a valorizzare e far conoscere sempre più il territorio del Monferrato, situato tra le provincie di Torino, Asti e Alessandria.

Domani, sabato 29, e domenica 30 luglio il Monferrato On Stage arriva a PIEA (AT), presso il campo sportivo, per due speciali appuntamenti realizzati in occasione dell’inaugurazione della prima edizione di KAPTURA – The woodland experience, il festival organizzato da Fondazione MOS e dalla Pro loco di Piea cherientra nella programmazione del progetto SNODI. Colline Co-Creative di Langhe, Monferrato e Roero.

Per la tappa a Piea è stata scelta come location il campo sportivo, che offre al pubblico un’esperienza sensoriale molto particolare: situato al confine di un’area boscata, grazie al suo prato, agli alberi e alla distanza dal centro urbano, il campo sportivo darà la possibilità ai presenti di ammirare le bellezze del paesaggio monferrino.

Domani il palco del Monferrato On Stageospiterà i live di alcune rock band locali, quali GASTAG, SILDËNA FEEL, BLUES MACHINE, HONEWYFLOWERS e DIONYSIAN (band fondata a Torino nel 2018, vincitrice della 35ª edizione di Sanremo Rock), e il concerto di HILLSIDE POWER TRIO, la band guidata dal chitarrista GIUSEPPE SCARPATO, che vanta collaborazioni con vari artisti, tra cui Edoardo Bennato. A chiudere la serata sarà il dj resident ANDREA CALANDRA che farà ballare tutto il pubblico del Monferrato On Stage.

Il giorno dopo, domenica 30 luglio, invece, si esibiranno KAWAKAMI, DALYA, DAVIDE TOSCHES, STEFANO ZONCA e THE BOOCHERS, band cantautorali locali che apriranno il concerto della rock band astigiana ENARMONIA BAND con ospite IVANO ZANOTTI, noto batterista di Ligabue e Loredana Bertè.

Per queste due serate dal forte impatto rock ‘n’ roll, che avranno inizio alle ore 18.00 (ingresso gratuito), una particolare attenzione è stata riservata ai giovani talenti monferrini, al fine di supportare le nuove generazioni nell’affermare le loro doti artistiche nel panorama musicale.

Nella stessa location dove si terranno i concerti, inoltre, sarà allestita un’area food a cura della Pro loco di Piea in cui sabato e domenica verranno preparati, rigorosamente con particolari farine prodotte nel territorio del Monferrato, la pizza al tegamino e molti altri piatti tipici della cucina monferrina, per l’occasione rivisitati in chiave street food, o meglio “rural food”, legati al percorso ideato dal direttore gastronomico del Monferrato On Stage, chef Federico Francesco Ferrero, in collaborazione con Ecomuseo BMA. Oltre a degustare i vini del Consorzio Barbera e Vini del Monferrato, il pubblico del Monferrato On Stage potrà usufruire del cocktail bar a cura di Cocchi Vermouth e Bosso Distillatori dal 1888, disponibile per tutta la serata.

In occasione del festival Kaptura, che si caratterizza anche per una particolare attenzione al tema dell’inclusione, la Pro Loco di Piea e Fondazione MOS coinvolgeranno un gruppo di ragazzi provenienti dall’Asia che collaboreranno con i giovani del territorio nella preparazione e nello svolgimento dal punto di vista tecnico del festival.

Fino all’8 settembre il Monferrato On Stage si sposterà per altri 5 appuntamenti in vari comuni del territorio situato tra le provincie di Torino, Asti e Alessandria: il 6 agosto a ROATTO (AT), il 19 agosto ad ARAMENGO (AT), il 2 settembre a CORTAZZONE (AT), l’8 settembre a MONCALVO (AT) e 10 settembre a MONCALVO (AT).

Tutti gli eventi sono ad ingresso gratuito.

L’evento del 10 settembre a MONCALVO (AT) è ad ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria al link www.eventbrite.it/e/biglietti-symphony-of-rock-682214601237 (per maggiori informazioni scrivere a biglietteria@fondazionemos.org).

Gli eventi di Piea sono realizzati in collaborazione con il progetto SNODI. Colline Co-Creative di Langhe, Monferrato e Roero, finanziato dal Ministero della Cultura e dal programma PNRR Next Generation Eu con specifico riferimento alla valorizzazione e alla crescita culturale dei borghi, vede i Comuni di Neviglie (CN), Piea (AT) e Guarene (CN) uniti in una progettazione inclusiva di crescita e sviluppo culturale di tre territori piemontesi di Langhe, Monferrato e Roero.

La rassegna Monferrato On Stage nasce nel 2016 con l’intento di creare un festival frutto della collaborazione delle diverse realtà attive del Monferrato. Questo progetto portato avanti negli anni, ha assunto una dimensione tale, da richiedere la nascita nel 2020 di “Fondazione MOS”, un’entità giuridica senza fini di lucro che persegue l’obiettivo di incentivare e diffondere un senso di forte appartenenza delle realtà presenti nel territorio del Monferrato attraverso la costituzione di un tessuto sociale fortemente identitario.

L’8ª edizione della rassegna è realizzata in collaborazione con Visit Piemonte, società in house della Regione Piemonte e di Unioncamere Piemonte, e con l’Ente Turismo Langhe Monferrato Roero nell’ambito del progetto Oro Monferrato, il progetto di valorizzazione e promozione turistica del Nord Astigiano con il coordinamento di Visit Piemonte e Fondazione Piemonte dal Vivo.

L’edizione del 2023 del Monferrato On Stage è realizzata in partnership con Confagricoltura di Asti, Ecomuseo BMA, Banca di Asti, Vignaioli Piemontesi, Sfogliatorino e Righi, Cocchi Vermouth, Bosso Distillatori dal 1888, Consorzio Barbera d’Asti e Vini del Monferrato, Sistema Monferrato, Scatolificio Monterosa e Camera di Commercio di Torino e in collaborazione con Monferrato Excellence, Istituto d’Istruzione secondaria “G. Penna” di Asti, Torino-Piemonte World Food Capital, Attiva mente, BMU Booking and Management e Meta.

www.facebook.com/FondazioneMOSwww.instagram.com/monferrato.onstage/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *