Castel Volturno in festa- Villaggio Coppola dal 18 al 20 agosto

La manifestazione durerà 3 giorni e sarà trasmessa in diretta su Tele+39

Recuperiamo Castelvolturno, recuperiamolo in tutte le sue sfaccettature. Stiamo parlando di un’area vastissima che parte dal Lago Patria a ridosso della provincia di Napoli e si estende fino a pochi metri dal comune di Mondragone. Stiamo parlando di litorale marittimo, cioè una grande risorsa econnomica, paesaggistica della nostra bellissima Campania. Il mare, le oasi e la grande pineta sono le grandi risorse che può dare lavoro a migliaia di persone. Purtroppo tutto è stato lasciato nell’abbandono totale negli ultimi venti anni. Da dove bisogna iniziare? Sicuramente da iniziative artistiche valide. Iniziative che servono, per richiamare attenzione, cultura e aggregazione sul territorio. Il recupero totale inizia anche con manifestazioni culturali come “Castelvolturno in festa”. Una kermesse di tre giorni, dove l’arte sarà il fulcro e la grande protagonista. Musica, teatro, danza, sport, pittura faranno da cornice a questo importante evento.

Si inizia venerdì 18 agosto, presso la Chiesa di Santa Maria del Mare in viale degli Oleandri, 79 al Villaggio Coppola la seconda edizione di “Castelvolturno in festa”, manifestazione condotta da Laura Matrone che cura anche la direzione artistica.

Gli ultimi due non sono stati di certo gli anni più adatti ad organizzare manifestazioni cittadinefeste di piazza o, più in generale, eventi che prevedessero una massiccia presenza di persone convogliate in un unico luogo. A soffrirne di più sono i piccoli centri solitamente designati come luoghi di villeggiatura. Il Villaggio Coppola, zona balneare di Castel Volturno, è uno di questi.

<<Dopo il grande successo riscosso lo scorso anno, con la prima edizione, anche quest’anno vogliamo sognare insieme a voi – dice Laura Matrone -, si proprio sognare, quello che più ci è mancato in questi anni di pandemia. Vogliamo farlo vivendo, toccando con mano e facendoci lasciar coinvolgere dalla magia dell’arte in genere. Desideriamo persone vere, non solo follower, con cui scambiare idee e qualche sorriso, quelli nascosri dalle mascherine e che finalmente possiamo rivedere. Per la seconda edizione, con la tenacia di sempre abbiamo pensato ad una festa artistica variegata che potesse emozionarvi e far passare del tempo in amicizia>>.

Dopo qualche anno di buio Pinetamare ripropone una “tre giorni” di eventi organizzata dalle associazioni del territorio, in collaborazione con la chiesa Santa Maria del Mare, denominata “Castel Volturno in festa”. Le associazioni che fanno parte del comitato di organizzazione sono: Associazione “Mediterraneamente”, Comitatato “Città Domitia” e “Santa Maria del Mare” . Hanno patrocinato anche le seguenti Associazioni “Funiculà”, ” Infinito amore oltre le mura”, “Culturale tra palco e realtà”, “Il giardino di Sal, “Centro” e “Alleanza neo umanista”.

La manifestazione si terrà il 18, 19 e 20 agosto nello spazio esterno della chiesta S. Maria del Mare e sarà presentata da Laura Matrone, presidente dell’associazione “Mediterraneamente”, e sarà integralmente trasmessa in diretta sul canale Tele +39. Fondamentale per la realizzazione dell’evento è stato il coinvolgimento di Padre Antonio Palazzo, prete della chiesa che ospita la manifestazione. L’evento ha ricevuto il patrocinio morale del Comune di Castel Volturno, della Provincia di Caserta e della Regione Campania.

Carlo Ferrajuolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: