Cenere Museum & Bistrot: la Pasqua è con la mescafrancesca cacio, ovo e piselli

di E. Buongiorno

A pochi passi dalla meraviglia archeologica degli Scavi di Pompei, sorge una meraviglia gastronomica come il Cenere Museum & Bistrot di Gennaro Santarpia.

In una antica dimora dell’800 infatti, tra pareti di pietra lavica e anfore in stile pop-art firmate dall’artista pompeiano Nello Petrucci, rigorosamente collocate in apposite teche, lavora, infaticabile, lo chef Pierpaolo Giorgio (molto noto per essersi formato ed aver lavorato a lungo tra la costiera sorrentina e amalfitana sino a giungere a New York, grazie alla collaborazione con Peppe Guida) che ha preparato per la Pasqua e Pasquetta un menù tra tradizione e modernità dove svetta una pasta mescafrancesca cacio, ovo, piselli.

Ma andiamo con ordine. L’aperitivo è sfizioso e ricco, costituito dal carciofo di Schito cbt, salsa all’aglio e crema di ripieno, calamaro e finocchi, chupa chups di palla di riso con ricotta fritta e infornata al timo e salsa barbecue, in abbinamento Priezza Asprinio di Aversa spumante metodo classico.

A seguire, un’ottima triglia in tempura di friarielli, patate stick e maionese al lime e in abbinamento Etna Bianco Doc Occhi di Ciumi Alcantara. Si passa ai primi con un delizioso riso di Sibari con rapa rossa e pistacchio e si prosegue con la regina della tavola: una cremosa pasta mescafrancesca con cacio, ovo e piselli 100 giorni. In abbinamento al primo, Savuto Doc Zaleuco Mantonico.

Il secondo piatto ha visto servire un capocollo di suino nero casertano con porro e patate, in abbinamento Aglianico del Vulture Doc Covo dei Briganti Eubea.

Non si può scordare poi il cosiddetto “cestino del pane” con grissini, taralli sugna e pepe, pane casereccio e burro freschissimo (una vera leccornia). Il dessert invece accontenta davvero tutti con la piccola pasticceria: pastiera, zeppoline alla cannella, cannoli, mille foglie con crema pasticcera e fragoline e in più una dolce sorpresa: tarte au citron accompagnata dal drink “Il contadino del sud”, creato dal maître sommelier e bar tender Valerio Coppola, con Gin Rurale, sciroppo al basilico, infuso alcolico al cedro, limoni di Sorrento, bitter arancia di Sicilia.

Cenere Museum & Bistrot a Pompei

Via Plinio, 39 Pompei (NA)

Tel. 081 19535367

Aperto pranzo e cena. Chiuso il mercoledì

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *