Guida Michelin 2022, le migliori pizzerie d’Italia sono a Napoli

Forse per noi napoletani è una cosa ovvia ma la Guida Michelin 2017 riporta che le sei migliori pizzerie italiane  sono a Napoli. La  Guida Michelin è il maggiore riferimento mondiale per la valutazione della qualità dei ristoranti e alberghi a livello nazionale e internazionale. La prima pubblicazione ufficiale della Guida fu nel 1900 ed oggi, dopo ben 122 anni, nell’edizione 2022 della guida Michelin Italia sono state segnalate sei pizzerie napoletane come migliori italiane.  Queste sei pizzerie napoletane sono state indicate sulla Guida 2022 con un ”piatto”, che indica i locali che propongono un buon pasto con prodotti di qualità, ma solo perché non esistono ancora in Italia, per la Michelin, pizzerie stellate.

Le sei migliori pizzerie italiane sulla Guida Michelin Italia 2022

In grande continuità rispetto alle selezioni dello scorso anno, il Direttore della Guida Sergio Lovrinovich ha spiegato come l’approccio metodologico e i canoni della loro critica non abbia subìto modifiche rispetto al passato, con una selezione circa il mondo pizza delle pizzerie ritenute più interessanti e meritevoli, rimandando così la nascita di una vera e propria categoria come invece avviene già per i ristoranti stellati.

Pizza Vesuvio

Una selezione, abbiamo detto, che richiama le scelte della guida dello scorso anno e che è incentrata, quasi nella sua totalità, sulla città di Napoli. I locali menzionati di seguito sono quindi le pizzerie citate all’interno della Guida 2022 e che hanno ricevuto il cosiddetto “piatto MICHELIN”, a indicare la qualità della loro offerta gastronomica.

Di seguito potete dunque trovare l’elenco delle pizzerie scelte dai critici: cliccando sui link qua sotto potete visionare la relativa pagina sul nostro Pizza Advisor con tutte le informazioni sul locale, la mappa, gli orari e le foto scattate da noi in prima persona:

Le sei migliori pizzerie italiane sulla Guida Michelin Italia 2017

Ill libro di Giuseppe Giorgio
Giuseppe Giorgio con Gino Sorbillo

Napoli è la patria della pizza e vogliamo segnalare anche il libro del giornalista Giuseppe Giorgio del quotidiano ROMA per chi vuole approfondire la storia della pizza e Delle pizzerie napoletane.

SORBILLO  – Nel cuore di Napoli ai decumani ma anche in altri luoghi. Storia della pizza a Napoli con i fratelli Gino e Antonio Sorbillo. Vari locali in città iniziando da quello del 1935 fondato da Luigi e oggi tanti eredi anche in giro per il mondo. Buone le pizze fritte nei locali di “zia Esterina”.


MICHELE – A due passi dallo storico Tribunale di Napoli fondata da Michele Condurro, figlio di un pizzaiolo che aprì la sua prima pizzeria nel 1906 dove ora c’è l’ ospedale Ascalesi. Poi nel 1930 la pizzeria fu spostata nell’attuale locale di Via Cesare Sersale. Si trovano solo «marinara» e «margherita».


CONCETTINA AI TRE SANTI – Nel centro dello storico rione Sanità è la pizzeria della famiglia Oliva, che sta li da più di 60 anni. Tante ottime pizze tradizionali e altre con tanta fantasia e poi la storica pizza fritta e la frittatina di maccheroni con la genovese.


LA NOTIZIA  – Pizze gourmet in due locali vicini al Vomero, in via Caravaggio, per il «maestro della pizza» Enzo Coccia che tra i primi ha fatto conoscere l’arte del pizzaiolo. Ottima anche la pizza fritta in un terzo locale vicino dedicato solo al fritto.


50 KALÒ  – A due passi da Mergellina è una pizzeria «trendy», e appartiene a Ciro Salvo alla terza generazione di una famiglia pizzaioli che ha iniziato negli anni ‘60.


STARITA – A Materdei da ben 121 anni la famiglia Starita porta avanti nello stesso locale questa grande pizzeria storica tra le più antiche di Napoli. Quattro generazioni di pizzaioli con ottime pizze anche fritte.

Aggiungo: La Masardona: per chi invece vuole provare la classica pizza fritta napoletana, dovrà recarsi per forza a la Masardona regno indiscusso della pizza fritta, e non preoccuparti anche se fritta è una pizza davvero molto leggera e facile da digerire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: