Venezia – Tullio De Piscopo Leone d’Oro alla carriera

Il comitato dell’Ordine del Leone d’oro di Venezia ha deciso di assegnare il Leone d’oro di San Marco alla carriera al grande batterista Tullio De Piscopo, un riconoscimento – nell’ambito del Gran Premio Internazionale di Venezia, che dal 1947 premia le arti, l’imprenditoria e le persone che si sono distinte e hanno contribuito alla crescita dell’Italia – che segna una tappa importante nella carriera dell’artista. Lo riferisce il suo ufficio stampa.

<<Condivido questo premio alla carriera con tutti voi – dice Tullio De Piscopo-, carriera portata avanti sempre col cuore è con passione guardando sempre al futuro con tenacia sin da quando la speranza mi ha condotto da Napoli verso il Nord con un giradischi, una valigia è una batteria. Spero che questo premio alla carriera sia fonte di ispirazione ai giovani a cui ho sempre tenuto molto>>.

La premiazione si terrà venerdì 24 giugno 2022 alle 10.30 presso il Palazzo della Regione Veneto. Nel pomeriggio alle 16 l’artista sarà in Piazza San Marco, dove l’orchestra 121 Saint Mark Band del Caffè Quadri renderà omaggio al bandleader e autore di “Andamento Lento” (1988) con l’esecuzione di un brano preso dal suo vasto repertorio musicale.

De Piscopo vanta collaborazioni con musicisti di rango fra i quali Max Roach M’Boom Re Percussion, Quincy JonesChet BakerPantaleon Perez PradoDizzy GillespieGerry MulliganBob BergDon CherryGil EvansSal NisticoWayne ShorterSlide HamptonBilly CobhamKay WindingGato BarbieriVinícius de MoraesToquinhoJohn LewisBuddy DeFrancoMassimo UrbaniAstor PiazzollaEumir DeodatoAldo ZuninoDon CostaSeverino GazzelloniFranco CassanoAlphonso JohnsonBob BrookmeyerNaná VasconcelosNiels-Henning Ørsted PedersenRichie HavensMike MelilloDave SamuelsDado MoroniFranco CerriEnrico IntraGuido ManusardiMario RuscaSante PalumboStefano CerriGianni BassoAngel Pocho GattiRenato SellaniMassimo MoriconiGiorgio AzzoliniLuciano MilaneseGiancarlo BarigozziAldemaro RomeroGiovanni FenatiRoberto FabbricianiMinaAdriano CelentanoLucio DallaManu ChaoShirley Bunnie FoyGeorge AghedoFranco BattiatoFabrizio De AndréEnzo Jannacci, e tanti altri.

Nella trasmissione di Rai 1 Fantastico nel 1986 De Piscopo e Billy Cobham si esibirono in un “Drum Contest”, presentato da Pippo Baudo in diretta.

Tullio De Piscopo è anche autore di colonne sonore, tra cui ricordiamo Mi manda Picone di Nanni LoyRazza selvaggia e Naso di cane di Pasquale Squitieri, e 32 dicembre di Luciano De Crescenzo.

De Piscopo ha contribuito a esportare nel mondo l’intensità e la vivacità dei suoni “napoletani” grazie alle sue sonorità jazz e blues, dense di venature africane e latine. Musicista di calibro e jazzista d’eccezione, vanta prestigiose collaborazioni, grandi successi come cantante e autore, infinite partecipazioni televisive. La capacità di empatia con il pubblico, l’approccio caldo con lo strumento, e la sua generosità sul palco, rendono Tullio De Piscopo molto amato dal pubblico, che lo segue nelle sue coinvolgenti performance. Sulla scena artistica dal 1974, ha anche pubblicato un libro: “Tempo! La mia vita” (Hoepli).

Fu inoltre batterista nel gruppo di Pino Daniele nei dischi Vai mo’Bella ‘mbrianaSciòCommon GroundAcqua e VientoAssajeRicomincio da 30Anema e core; fece parte anche dei grandi tour con Alphonso Johnson, Gato Barbieri, Mel Collins, Mino Cinelu, Karl PotterTony EspositoJames SeneseRino Zurzolo e Joe Amoruso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: