Avitabile, sconfina con l’Orchestra napoletana jazz

SCONFINAMENTO SOUND, AVITABILE INCONTRA L’ORCHESTRA NAPOLETANA DI JAZZ

Enzo Avitabile e l’Orchestra Napoletana di Jazz, diretta da Mario Raja, inaugurano la XXV edizione del festival Pomigliano Jazz in Campania. Ad aprire l’evento all’Anfiteatro Romano di Avella, venerdì 25 settembre (ore 21) il tributo al grandissimo Max Roach portato sul palco da Claudio Romano in batteria solo.



Il festival, programmato e finanziato dalla Regione Campania e dal MiBACT, è organizzato dalla Fondazione Pomigliano Jazz con Scabec, ed in partenariato con l’Ente Parco Nazionale del Vesuvio ed i comuni di Pomigliano d’Arco e Avella.

Enzo Avitabile e l’Orchestra Napoletana di Jazz, diretta da Mario Raja, incrociano nuovamente il loro cammino in un inedito progetto dal titolo: “Sconfinamento Sound”. Un live speciale che ripercorre dal vivo la fortunata carriera del compositore partenopeo attraverso brani significativi, dialoghi, idiomi del mondo, canti devozionali e incontri che hanno segnato la sua vita-musica. In scaletta composizioni di Avitabile, omaggi a James Brown e Pino Daniele, a Duke Ellington e ai grandi del jazz, a Sergio Bruni e a Luigi Lai. Un nuovo progetto live che racconta 40 anni di carriera attraverso un linguaggio musicale personalissimo e originale, che ha reso Avitabile uno dei riferimenti della world music, acclamato da pubblico e critica.

All’anfiteatro di Avella, Avitabile incontra l’ensemble diretto da Mario Raja, dopo l’inedito concerto “Jazz Song” del 2016 a Pomigliano d’Arco, realizzato sempre per il festival diretto da Onofrio Piccolo. Attiva dal 2005, l’Orchestra Napoletana di Jazz riunisce alcuni fra i migliori talenti della scena jazzistica campana. Nel corso degli anni ha dato vita a concerti e duetti non solo con grandi star del jazz, ma anche con musicisti e artisti provenienti da ‘mondi’ e generi differenti: da Matthew Herbert a Joe Lovano, da Archie Shepp a Richard Galliano, passando per Arto Lindsay, Baustelle, Randy Weston, Famoudou Don Moye e Mino Cinelu.

FORMAZIONE
ENZO AVITABILE (sassofono, arpina e voce)

ORCHESTRA NAPOLETANA DI JAZZ
Mario Raja – direzione, arrangiamenti
Nico Gori e Vincenzo Saetta – sassofono contralto
Giulio Martino e Enzo Nini – sassofono tenore
Nicola Rando – sassofono baritono
Claudio Corvini, Matteo Franza, Giuseppe Fiscale e Flavio Dapiran – tromba
Raffaele Carotenuto e Alessandro Tedesco – trombone
Giovanni Francesca – chitarra
Francesco Nastro – pianoforte
Aldo Vigorito – contrabbasso
Giuseppe La Pusata – batteria
_________________________________________
CLAUDIO ROMANO – Drums Unlimited: omaggio a Max Roach

Il progetto Drums Unlimited – titolo preso a prestito dal celebre album del grande Max Roach, uscito per l’Atlantic nel ‘66 – è un omaggio, pensato da Claudio Romano, al drumming del batterista afroamericano scomparso nel 2007 a New York.

L’amore per il maestro di tamburi, ha ispirato questa performance per solo batteria. Nello stesso album di Roach, oltre ad alcuni brani col suo gruppo regolare, ci sono tre pezzi per sola batteria e questo servì a dimostrare, una volta per tutte, che la batteria è uno strumento a pieno titolo, in grado di suonare temi, variazioni e melodie. E proprio partendo da questo concetto, Claudio Romano presenterà anche alcune sue composizioni per batteria solo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: