Settembre al Borgo – Al Borgo Contessa Iolanda (Casertavecchia) 7 giorni immersi nell’arte e nella buona cucina!!!

Settembre al Borgo è sempre stato un evento molto atteso ed amato dai casertani e non…quest’anno vogliamo prolungarne il piacere con una serie di eventi che si terranno nella location privata, situata nel cuore del Borgo Medievale.

Le arti seguono l’evoluzione del loro tempo, perché sono specchio dell’intelligenza del mondo”.Il concetto di arte è sicuramente cambiato nel corso dei secoli, dai Greci che la volevano intimamente legata alla tecnica fino al Romanticismo, epoca in cui esplode la concezione della genialità e dell’originalità senza regole. Se dunque la valutazione su cosa fosse da considerarsi o meno arte è sempre stata oggetto di cambiamento, certo è che l’arte è da sempre stata capace di farsi portavoce dei valori della propria epoca. E’ successo anche nei decenni delle Avanguardie, che volevano seppellire sotto le macerie dell’epoca precedente quei valori e quei canoni giudicati superati, ma proponendone a loro volta comunque di nuovi. Anche l’arte contemporanea, seppur solo apparentemente più libera che in passato e quasi senza regole, non ha smesso di essere manifesto dei principi del suo tempo, il nostro. Pure il cibo è oggetto di altalenante considerazione, ma innegabilmente rispecchia la sua società, con le sue convinzioni e la sua etica. Oggi la cucina è “responsabilità”, perché nei suoi piatti veicola messaggi, come l’arte, e deve assumersi le responsabilità delle conseguenze. Non basta certo questa labile somiglianza a porre in relazione arte e cibo, ma è sicuramente un punto dal quale partire. Arte e Cibo al Borgo Contessa Iolanda, un connubio perfetto!

L’arte in quanto arte è da sempre associata ai sensi, ma anche il cibo chiama in causa i nostri. Come ha spiegato Ryan Bromley, nel suo intervento sulle potenzialità della partecipazione del cibo all’arte oggi, il gusto è sempre stato l’unico senso escluso dalla pratica artistica. Nella Grecia antica si proponeva già una gerarchizzazione dei sensi che relegava il gusto in una posizione di inferiorità. Nell’opera d’arte il concetto del gusto è irrilevante, e questo è un limite per l’arte che dovrebbe invece secondo lui intendere il gusto oggi come un proprio ingrediente. La cucina rende edibili le idee, come l’arte le rende visibili e tangibili. L’arte rende visibile l’invisibile, ed è proprio quello che cerca di fare anche un piatto. Dietro un’opera d’arte c’è volontà di cambiare, intenzione di trasformare quello che si è creato.

BORGO CONTESSA IOLANDA

7 serate dedicate alla musica, ma non solo, che ospiteranno artisti locali che sapranno regalare buona musica e buona arte…

Per garantire la sicurezza delle serate gli eventi saranno a numero chiuso con obbligo di prenotazione.
Programma Settembre al Borgo Contessa Iolanda

Clicca qui per partecipare agli eventi:

https://facebook.com/events/s/eventi-settembre-al-borgo-cont/4427577480616478/?ti=cl

Martedì 8 Settembre
Acusticamente Parlando
Giovedì 10 Settembre
Blues Feeling
Venerdì 11 Settembre
Mostra fotografica
Donne in Natura
Martedì 15 Settembre
Classic Jazz
Giovedì 17 Settembre
Fiabe e Racconti del Sud
Martedì 22 Settembre
Il cielo di Casertavecchia
Giovedì 24 Settembre
Ninetynine Street Concert

Pagina Facebook: Borgo Contessa Iolanda

Tel: 0823/1543718

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: